Le Animoji non usano il sistema TrueDepth? Non è proprio così

Animoji

Una delle novità software degli iPhone X sono le Animoji. Questa sorta di evoluzione delle emoji, permettono di inviare messaggi vocali con iMessage imitando le espressioni facciali dell’utente, imitando anche il movimento delle labbra.

Lo youtuber Marques Brownlee, ha provato a coprire il sensore TrueDepth degli iPhone X, lasciando libera solo la fotocamera frontale, e si è accorto che il sistema delle Animoji funzionava lo stesso. Quindi la domanda che ci si poneva era: visto che non usa il sistema TrueDepth, è possibile usare le Animoji anche su altri iPhone?

In pratica ci si chiedeva se Apple avesse bloccato l’uso di questo sistema relegandolo agli iPhone X solo per questione di marketing. Brownlee, quindi, ha chiesto ad Apple di dare la sua versione dei fatti.

La società ha dichiarato che le Animoji usano tutti i sensori presenti nel The Notch dell’iPhone X, compresa la fotocamera. Grazie al sistema TrueDepth il sistema diventa più accurato. La società ha dichiarato che non hanno voluto distribuirlo anche con gli iPhone 8 e 8 Plus per evitare che l’esperienza d’uso non fosse all’altezza e le persone ne rimanessero deluse.