Apple ha chiesto scusa per la falla di High Sierra

macOS High Sierra

Quando si sbaglia molte volte basta risolvere e chiudere scusa per comportarsi correttamente. Mentre altre aziende, come Yahoo e Uber, tendono a nascondere le loro grande di sicurezza non comunicando nulla ai loro utenti, Apple quando sbaglia lo fa in modo serio.

Ieri siamo stati alle prese con una grave falla di sicurezza in High Sierra. Il sistema operativo per i Mac poteva essere bucato semplicemente scrivendo root nel campo del nome utente e lasciando il campo password vuoto. La società, dopo 20 ore di lavoro, ha corretto la falla con un aggiornamento. Prima di questo aveva comunicato come risolvere il problema manualmente.

A tutto questo si sono aggiunte le scuse ufficiali:

La sicurezza è una nostra priorità essenziale per ogni prodotto di Apple, e purtroppo ci siamo imbattuti in questo problema in una versione di macOS.

Quando i nostri ingegneri sono stati informati di questo problema martedì pomeriggio, abbiamo iniziato immediatamente a lavorare in un aggiornamento per chiudere la falla di sicurezza. Questa mattina, alle 8:00, l’aggiornamento è stato disponibile al download e dalla tarda mattinata è stato installato automaticamente in tutti i sistemi operativi con 10.13.1 di High Sierra.

Siamo molto rammaricati per l’errore e ci scusiamo con tutti i Mac user, per aver rilasciato questa vulnerabilità e per i problemi che ha causato. Stiamo rivedendo il nostro processo di sviluppo per prevenire che questo tipo di situazioni si ripetano in futuro.

One Comment

  1. Peccato che il fix rilasciato mandi a ramengo il file sharing.
    Ora attendiamo il fix del bug introdotto dal fix.

Cosa ne pensi?