Costa di più l’AppleCare per iPhone X che quella per iMac Pro

AppleCare+

Il nuovo iMac Pro non è un computer per tutti. La sua grande potenza di calcolo, che arriva fino a 22 teraflops, trova un uso interessante con chi lavora molto di grafica, ha bisogno di grossi calcoli, creare modelli avanzati di design e così via. Chi scrive qualche nota e naviga sui social network può usare un iPad e pagare molto meno.

Nonostante il nuovo computer di Apple possa raggiungere i 16.000 € nella sua configurazione più avanzata, con processore Xeon da 18 core, l’AppleCare+ costa di meno rispetto una per iPhone X. Questa garanzia estesa di Apple, infatti, costa 179 € per l’iMac Pro e 229 € per l’iPhone X.

La differenza di prezzo è giustificata dal fatto che l’iPhone X può cadere con più probabilità e rompersi, cosa che non accade all’iMac Pro. Quindi anche se è più costoso, il computer desktop ha meno probabilità di riportare danni e questo fa calare il prezzo dell’AppleCare+.

Per il computer, oltre al supporto tecnico, la società copre per tre anni i problemi al computer, la batteria tampone, la memoria RAM e la scheda AirPort. Integra anche l’assistenza per il software di Apple.

L’AppleCare+ per iPhone X, invece, integra i danni al display pagando una franchigia di 29 € e quelli agli altri componenti per 99 €, per un massimo di 2 interventi.

Cosa ne pensi?