Assistente Google disponibile per iOS

Assistente Google

Dopo il suo debutto nel 2016 e l’arrivo della versione in italiano l’anno dopo, l’Assistente Google è pronto anche per gli iPhone. L’assistente digitale di Mountain View, che è nato dopo Siri di Apple, cerca di offrire agli utenti iOS alcune funzioni utilizzabili con la voce.

L’app ovviamente non si può usare di base. Apple non consente l’accesso così profondo al firmware di iOS. Aprendola, però, si possono gestire alcune funzioni, come:

  • Chiamare un contatto.
  • Inviare un SMS.
  • Inviare un’email.
  • Impostare un promemoria.
  • Aggiungere un evento in calendario.
  • Chiedere indicazioni stradali.
  • Chiedere cose divertenti, per esempio di lanciare una moneta.

In pratica tutte cose che fa anche Siri. Dopo alcune prove mi sono accorto che non è neanche più intelligente dell’assistente di Apple.

Se volete provarlo, Assistente Google pesa 235 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store.

Cosa ne pensi?