Primary Data, la startup dove lavora Steve Wozniak, chiude

A quanto pare Steve Wozniak dovrà trovare nuove attività. Una delle startup che lo aveva assunto, la Primary Data, chiuderà. Questa società si occupava di gestire la gestione dei dati sul cloud utilizzando l’intelligenza artificiale e l’automazione.

Fondata nel 2013 da David Flynn e Rick White, era riuscita ad arrivare ad un giro di finanziamenti di grado B raccogliendo la bellezza di 100 milioni di dollari. Steve Wozniak era stato assunto con il ruolo di Chief Scientist, vale a dire capo della divisione di ricerca.

Tutti i dipendenti sarebbero già stati licenziati e i 100 milioni del finanziamento sono stati tutti spesi. Purtroppo, si legge su TechCrunch, la tecnologia messa a punto dall’azienda non era granchè, tanto da causare problemi di qualità, usabilità e performance.

Poco male per Wozniak. Oltre a lavorare su altri progetti, tra cui l’insegnamento in Australia, Woz risulta essere ancora dipendente di Apple. Di recente Woz ha dichiarato che non può essere licenziato da Apple, perchè questa facoltà fu conferita solo a Steve Jobs. Essendo morto quest’ultimo nessuno ha l’autorità per farlo.

Cosa ne pensi?