Travis Blue Translator, il traduttore da taschino

Travis Blue Translator

A volte rinunciamo ad un viaggio di piacere per paura della lingua. Come faremo a farci comprendere in una terra dove nessuno ci capisce? Cosa faremo in caso di emergenze? Oltre a imparare l’inglese, una buona cosa potrebbe essere un traduttore sempre disponibile.

Travis Blue Translator è un dispositivo che fa proprio questo. A prima vista sembra un piccolo speaker, in effetti volendo può riprodurre anche della musica. Ma dopo un’attenta analisi si scopre che ci sono dei pulsanti per la traduzione.

Travis si collega, via bluetooth, ad un’app per smartphone. Da questa app riceve la traduzione dei testi dettati e ricevuti dal microfono. L’app può tradurre in 60 lingue diverse, utilizzando 15 motori di traduzione.

Il dispositivo ha un’autonomia di 12 ore ed è usato già da 50.000 persone. La traduzione avviene in circa 2 secondi e ha bisogno di una connessione 3G/4G/WiFi per funzionare.

Il progetto si finanzia su Indiegogo. Per 79 $ + trasporto si riceverà un’unità dal prossimo giugno.

Cosa ne pensi?