Gli Apple Store sono i negozi con meno sostanze nocive negli USA

Ratail ranking

Un punto vendita di un’azienda può diventare un trappola per la salute? Sicuramente sì. Se restate per molto tempo in un negozio di toner per stampanti è più probabile che voi vi ammaliate rispetto ad un negozio di frutta.

La salubrità dell’ambiente di un negozio potrebbe interessare molto ai clienti. Per questo motivo Mind the Store ha deciso di realizzare una classifica annuale dei punti vendita più salutari negli Stati Uniti.

La classifica prende in considerazione vari parametri, tra cui l’utilizzo di materiali potenzialmente nocivi. Questo algoritmo porta ad un punteggio di massimo 135 punti e ad una lettera che indica il voto generale, come il rating che si dà ad alcune economie.

Grazie all’uso di legno e materiali naturali, quali il marmo e la roccia. In aggiunta al fatto che i suoi prodotti contengono materiali non inquinanti, Apple è in cima alla classifica dei negozi più salutari degli Stati Uniti. L’azienda di Cupertino ha raggiunto un punteggio di 106,25 punti con un grado A+.

Al secondo posto troviamo i negozi Target, seguiti dai Walmart, Ikea, Whole Foods Market, CVS Health, Ride Aid, Walgreens, Home Depot e Aldi. Alcuni negozi hanno un grado zero e la lettera F, come McDonald’s, Starbucks, Sobeys e Public.

Cosa ne pensi?