Helm, il server casalingo per gestire la propria casella email personale

Helm

La prima email fu inviata nel 1971 da Ray Tomlinson durante degli esperimenti su ARPANET, un sistema che negli anni sarebbe diventata internet. Ancora oggi questo sistema di scambio di messaggi è molto usato. Tant’è vero che molte comunicazioni all’interno delle aziende avvengono con le email.

Il problema è che per alcune comunicazioni le caselle gratuite non sono molto sicure. A volte possono capitare episodi di spionaggio o hackeraggio, come avvenne qualche anno fa con le caselle di Yahoo. Per un uso casalingo probabilmente non ci sono particolari problemi, ma se gestite via posta transazioni finanziarie, ordini ai fornitori e scambio di documenti sensibili forse sarebbe meglio avere una soluzione migliore.

Helm è una sorta di micro server casalingo per gestire la propria casella di posta. Il sistema funziona con un dispositivo, che è anche bello da vedere, attaccato al router WiFi.

Il servizio offre un IP statico, un filtro VPN, un sistema di cifratura e la gestione della propria casella di posta personale.

Il dispositivo possiede un processore ARM quad core da 1,6 GHz, 2 GB di RAM e una memoria SSD da 128 GB per archiviare milioni di email. Una volta attivo consume 10 watt. Funziona solo con caselle personali, quindi non con Gmail, iCloud e altri servizi di terzi. Se avete già una casella personale, come la mia [email protected], potrete dirottare i DNS verso il vostro server per consentirne la gestione

Il dispositivo costa 499 $, ma bisogna pagare 99 $ l’anno per ottenere il filtro VPN, l’IP statico, la gestione della casella personale e altri servizi. Al momento Helm è disponibile solo negli Stati Uniti.

Cosa ne pensi?