Un avvocato di Apple licenziato per inside trading

Apple Store

Se voi aveste delle informazioni riguardanti la vostra azienda e questa fosse quotata, tali da sapere che queste notizie una volta rese pubbliche potessero far aumentare a ridurre il prezzo delle azioni, investireste o dareste queste informazioni all’esterno? Se avete risposto di sì sappiate che è illegale. Si tratta di inside trading.

Gene Levoff, ormai ex avvocato di Apple, aveva il vizietto di giocare in Borsa in base ai documenti riservati della società. La SEC, l’organo preposto per vigilare sul mercato borsistico negli Stati Uniti, ha stabilito che l’uomo ha svolto questa pratica illegale nel 2015 e nel 2016 ricavando 382.000 $ tra profitti e mancate perdite.

Ora l’uomo affronterà i suoi guai con la giustizia americana, alla luce del fatto che è stato licenziato dalla società lo scorso luglio.

Non è la prima volta che Levoff viene pizzicato nel praticare inside trading con Apple. L’uomo fu beccato per il periodo del 2010 e 2011 e gli fu vietato semplicemente di giocare in Borsa. Apple decise di non mandarlo via quell’occasione. Una seconda opportunità gettata al vento.

Cosa ne pensi?