Warren Buffett vende 3 milioni di azioni Apple per investire in Oracle

Warren Buffett

Warren Buffett non crede più in Apple? Qualcuno si è posto questa domanda dopo aver visto calare la posizione della Berkshire Hathaway nel capitale della società di Cupertino. In realtà dietro ci sarebbe semplicemente l’esigenza di avere della liquidità.

Come riporta Reuters, l’azienda di Buffett ha ora 249,6 milioni di azioni contro le 252,5 milioni di azioni possedute in precedenza. Questo è pari ad un investimento di 42,4 miliardi di dollari, pari a 5,4% di tutta Apple. La Berkshire Hathaway, quindi, avrebbe venduto 2,9 milioni di azioni per avere mezzo miliardo di dollari in liquidità.

Denaro che, secondo gli analisti, sarebbe servito ad investire 2,13 miliardi di dollari in Oracle, dopo che quest’ultima ha acquistato Red Hat e Suncor Energy.

Attualmente il primo azionista è il Vanguard Group con il 7,13% delle azioni di Apple, seguito da BlackRock con il 6,3%. La Berkshire Hathaway resta il terzo più grande azionista.

Cosa ne pensi?