Arrivano le etichette NFC per attivare i pagamenti con Apple Pay

foto di Steve Moser
foto di Steve Moser

Ieri si è tenuta la Transact Conference di Las Vegas. Si tratta di una delle conferenze più grande in tema di transazioni finanziarie e pagamenti elettronici. Per l’occasione Apple ha inviato Jennifer Bailey, vice presidente di Apple Pay.

Durante il suo intervento Bailey ha annunciato alcune piccole novità riguardanti il sistema di pagamenti elettronici di Apple. Si tratta del TAG di Apple Pay. Cosa significa?

In sostanza è possibile ottenere un’etichetta munita di chip NFC da applicare a delle cose, per esempio un monopattino elettrico. Questi consente di attivare un pagamento elettronico con Apple Pay senza necessariamente passare da un POS contactless.

foto di Steve Moser
foto di Steve Moser

Alla base del sistema c’è l’uso del sistema Apple Pay per i siti web. In pratica il chip NFC attiva un link al sistema di pagamento per il servizio richiesto, attivando un collegamento sicuro (generato da un link HTTPS) a cui fa seguito il pagamento sul dispositivo.

L’uso dei TAG può essere utile per i sistemi automatici. Immaginiamo l’uso di un distributore automatico, un parcometro, il noleggio di un monopattino e così via. La società ha già stretto degli accordi: per esempio con Bird che si occupa di noleggiare monopattini e Bonobos che vende magliette.

Al momento non è chiaro come si possano chiedere le etichette e come si faccia a diventare partner del sistema.

Cosa ne pensi?