Tutte le novità che rendono Widiba non solo una banca

Widiba è solo una banca? È la domanda che è stata alla base dell’ultima conferenza stampa della società, avvenuta pochi giorni fa. Un punto di partenza verso un’evoluzione che la riguarderà almeno per i prossimi 10 anni.

In realtà Widiba non è mai stata solo una banca. Sin dopo la sua nascita la società fu riconosciuta dall’Efma come una delle 6 banche più innovative del mondo, collezionando altri riconoscimenti in merito negli anni seguenti. In effetti l’innovazione è alla base del DNA di Widiba che fa del cambiamento, insieme all’ascolto, uno dei suoi punti di forza.

Nel corso dell’ultima conferenza sono state ufficializzate le basi del prossimo cambiamento. Una transazione importante che porterà Widiba ad essere una banca online ad una banca liquida. Un concetto che sembra astratto, ma che porterà a cambiamenti importanti nel quotidiano.

Widiba sta passando dalla digitalizzazione dei servizi bancari alla reinvenzione digitale, per costruire un ecosistema in grado di fornire tutte le informazioni sul proprio conto corrente ovunque ci servano e nel miglior modo possibile, eliminando ogni ostacolo o difficoltà.

Il cambiamento di questo paradigma sta già portano a dei prodotti e servizi nuovi. Per esempio è disponibile da subito My Instant Credit. Grazie alla collaborazione con Findomestic è possibile ottenere 1.500 € di credito subito, utilizzabile in qualsiasi momento. Il funzionamento è semplice: si compra qualcosa e si decide, nel pannello del proprio conto, di dilazionarne il pagamento in 3, 6, 9 o 12 rate.

Il TAEG è inferiore a quello applicato acquistando con una carta revolving. La cosa interessante è che i pagamenti e le rate si gestiscono tutti attraverso un’interfaccia grafica molto semplice da usare, che mostra esattamente le rate pagate e quelle restanti.

Il servizio si può usare fino a 5 rateizzazioni contemporaneamente.

Un’altra novità annunciata, che sarà disponibile a breve, è l’uso del proprio conto Widiba nei Google Home. Si tratta della prima banca a fornire un servizio del genere. Dopo aver inserito un codice di sicurezza generato ad hoc, sarà possibile chiedere a Google Assistant di fare operazioni.

In pratica avremo uno sportello di una banca nel salotto, per effettuare semplicemente delle interrogazioni nei nostri conti, oppure per effettuare delle operazioni, come per esempio la ricarica telefonica. Immaginate quanto tempo si può risparmiare evitando di fermarsi ad un bancomat per una ricarica o semplicemente per vedere il saldo del conto.

L’apertura di Widiba alle novità si fa sentire anche sotto l’aspetto della PSD2. Per chi non conoscesse questa sigla, stiamo parlando di open banking. Entro settembre, infatti, le banche dovranno rilasciare le API per l’integrazione delle informazioni nelle app e servizi di terzi.

Per esempio a breve sarà possibile gestire tutti i propri conti, anche quelli aperti in altre banche, direttamente in Widiba, godendo dell’esperienza utente offerta dalla banca, come se fosse un conto nativo.

Le API permetteranno anche l’integrazione di servizi di terzi. Una delle prime partnership annunciate è quella con la tedesca ViaCash. Si tratta di un servizio, che sarà integrato nell’app di Widiba, che consentirà di prelevare denaro contante direttamente al supermercato.

Il sistema funziona mediante la generazione di un codice a barre da mostrare alla cassa. Una volta inserito l’importo da prelevare e generato il codice, il cassiere scansiona l’immagine con il lettore ottico come si fa per i prodotti, dando il contante prenotato.

Il servizio permetterà di prelevare in moltissime aree in città, anche quelle dove non ci sono sportelli bancomat. Inoltre è un vantaggio anche per i supermercati che si alleggeriscono di contante, riducendo i costi della loro gestione.

L’ultimo servizio ufficializzato per il momento è Widiba Prime. Si tratta di un modello di consulenza per privati, ottenendo l’accesso ad un servizio Prime che offre una serie di vantaggi. I dettagli saranno comunicati in seguito.

Al momento si è parlato di un servizio di Consulenza Globale Pro con i consulenti certificati di Widiba. Il tutto passa per una piattaforma online dedicata, per osservare i propri investimenti e far fronte alle proprie esigenze.

Da qui ai prossimi 6 mesi la società proseguirà con una serie di tappe per la costruzione di nuovi servizi e ascoltare le esigenze dei propri clienti. Come membro del Customer Team, per esempio, ho l’opportunità di riportare i feedback dei clienti alla banca, per migliorare ulteriormente i servizi.

Sta di fatto che la trasformazione è in atto e Widiba si appresta a diventare, ancora una volta, la protagonista di questo cambiamento. Un passaggio che la porterà a non essere solo una banca.

4 Comments

Cosa ne pensi?