ThunderDrive con 2 TB, approfittate dell’abbonamento a vita

ThunderDrive

Stufi di dover pagare gli abbonamenti mensili per usare un servizio cloud? Periodicamente, con molta rarità, si riescono a trovare delle offerte per degli abbonamenti a vita e io ne ho trovato uno per voi. Si tratta del servizio ThunderDrive.

Questi usa i server di Amazon AWS per fornire l’accesso a dello spazio online mediante un’interfaccia grafica proprietaria. Tutti i dati sono cifrati a 256 bit. L’unico elemento negativo è che non ha app native per iOS e macOS. Quindi tutta la gestione dell’accesso ai file avviene dal browser. Questi è mobile compatibile.

ThunderDrive fornisce due tipi di abbonamento: uno da 500 GB e l’altro da ben 2 TB. Per i file caricati si possono anche generare dei link di condivisione e il cestino consente di ripristinare i file entro 30 giorni.

Se andate nel sito di ThunderDrive vedrete che l’abbonamento da 500 GB costa 5 $ al mese, mentre quello da 2 TB costa 10 $ al mese. Il sito stesso fornisce gli abbonamenti a vita. Costano 600 $ per i 500 GB e 1.200 $ per 2 TB. Ma ovviamente noi non vogliamo spendere tutti questi soldi.

Per un periodo di tempo limitato in questa pagina troverete questi due abbonamenti a prezzi nettamente inferiori. 29 $ per l’abbonamento a vita per 500 GB e 59 $ per l’abbonamento a vita per 2 TB. Vi conviene approfittarne subito.

2 Comments

  1. …mi rimane sempre il dubbio che prima o poi queste aziende chiudano portandosi dietro il tuo backup che sparirà per sempre … sarà affidabile ?
    Certo che 2TB di iCloud allo stesso prezzo non avrei battuto ciglio 🙂

    • Secondo me l’investimento a loro fa bene, perchè scommettono sul fatto che più il tempo avanza e più i dati online costano meno. Immaginiamo avere 2 TB appena 5 anni fa. Era molto più costoso. Quindi monetizzano adesso e in futuro si troveranno a pagare quelle risorse molto poco.

      Poi bisogna considerare che praticamente nessuno riempie tutti e 2 TB. Quindi possono vendere in realtà un blocco di dati a più persone.

Cosa ne pensi?