Ori, la mobilia per spazi piccoli che si gestisce con l’iPhone

Nelle grandi città gli spazi per gli appartamenti si fanno sempre più piccoli. Spesso per non spendere molto si preferisce prendere dei monolocali. Il problema è avere all’interno tutto ciò che serve per vivere con tutti i confort. A tal proposito Ori, una società di Boston, ha creato una linea di mobili modulari gestibili con lo smartphone.

Le soluzioni al momento sono tre:

  • Studio Suite: una parete attrezzata che divide la stanza in due. Tramite dei binari la parete si sposta e dà spazio ad un letto matrimoniale che trasforma metà della stanza in una stanza da letto.
  • Cloud Bed: il letto è installato sul soffitto, sul divano. Quando serve scende dal soffitto trasformando la living room in una stanza da letto.
  • Pocket Closet: due pareti permettono di trasformare una parete attrezzata in una cabina armadio.

Tutti questi elementi si gestiscono mediante un pulsante touch posto su un lato del mobile. Per funzionare hanno bisogno di una presa della corrente. In caso di mancanza di elettricità si possono spostare a mano.

Tramite un’app per smartphone, inoltre, è possibile spostare questi elementi a distanza. C’è anche il supporto dei comandi vocali con Google Home e Alexa. Un sistema di sicurezza li blocca automaticamente in caso di ostacoli. Le soluzioni hanno prezzi che variano dai 6.000 $ ai 19.000 $.

Cosa ne pensi?