Apple lavora con Spotify per spingerla a integrare Siri

Siri

Sarebbe bello poter chiedere a Siri di riprodurre un brano o una playlist non usando Apple Music, attualmente l’unico servizio abilitato, ma Spotify o altri servizi di streaming musicale. Questo con iOS 13 si potrà fare.

Una delle novità della prossima versione del sistema operativo mobile, infatti, è poter integrare Siri nelle app che gestiscono musica, streaming musicale e podcast. In passato Spotify aveva accusato Apple di vietare l’accesso a Siri per creare un monopolio, quindi ora la società di Cupertino ha premura nel porre la giusta attenzione a far sì che Spotify abbia ciò che le serve.

Come riporta The Information, le due società stanno lavorando a stretto contatto per creare una buona compatibilità di Siri e Spotify. Quindi Spotify sta utilizzando il supporto tecnico degli esperti di Apple.

Spotify dovrebbe diventare compatibile anche con gli HomePod: gli speaker intelligenti di Apple. È probabile che questa integrazione sarà disponibile dal prossimo mese, quando la società renderà disponibili le versioni finali di iOS 13 e gli altri sistemi operativi.

In passato l’azienda svedese aveva accusato Apple di monopolio nell’App Store. Apple dimostrò che solo lo 0,5% degli abbonati di Spotify portavano a pagare il 30% di commissioni nel suo negozio.

Cosa ne pensi?