Ecco i MacBook Air 2020 con la nuova tastiera a forbice

Dopo aver aggiornato gli iPad Pro, Apple ha effettuato un altro paio di manovre. La seconda è aggiornare i dischi SSD dei Mac mini, mentre la terza riguarda i MacBook Air che ora sono stati aggiornati con alcune novità.

Realizzato completamente in alluminio riciclato, ha uno schermo da 13,3” che offre il 48% di colori in più con tecnologia TrueTone. Aggiornati i processori. Ora partono da un Intel Core i3 da 1,1 GHz e arrivano ad un i5 quad-core da 1,1 GHz. La CPU è fino a 2 volte più veloce, mentre la scheda grafica Intel Iris Plus Graphics consente performance dell’80% più veloci.

Raddoppia la memoria di storage. Non più l’antiquato taglio da 128 GB, ma dischi SSD che partono da 256 GB e arrivano fino a 2 TB. La memoria RAM è da 8 GB LPDDR4X a 3733MHz.

La tastiera, come è accaduto nei MacBook Pro da 16”, ora ha il meccanismo a forbice abbandonando quello a farfalla. Il trackpad è del 20% più grande rispetto al precedente. Non manca il Touch ID integrato e la sicurezza del chip T2 per dati e transazioni con Apple Pay.

Aggiornati anche gli speaker per bassi più potenti e un volume del 25% maggiore rispetto alla generazione precedente. La fotocamera frontale è ora HD, mentre i microfoni sono 3 per un suono più pulito e preciso. Le porte USB-C ora sono Thunderbolt 3 per un passaggio di dati più veloce.

I prezzi sono di 1.229 € per la versione da 256 GB e 1.529 € per quella da 512 GB. La disponibilità parte dal 7 aprile.

Cosa ne pensi?