iTV, il media center alla mela

Quasi sottovoce, Steve Jobs ha mostrato, durante il Keynote di settembre, un apparecchio elettronico che sarà disponibile solo dal 2007. Il suo nome provvisorio è iTV, ma è stato promesso che sarà cambiato in qualcosa di più carino.

Di cosa si tratta?

iTV è l’anello di congiunzione tra i computer e la televisione di casa. Premettendo che Zio Steve ha ammesso che funziona anche con i Pc, possiamo considerarlo, in poche parole, un mediacenter supportato dal computer.

La scatoletta, grossa più o meno quanto un Mac Mini e di colore grigio, ha diverse porte a disposizione per rendere multimediale la sua esistenza. Si parte da quella USB per collegare dispositivi esterni come, ad esempio, un hard disk. La porta HDMI è molto usata dai dispositivi che utilizzano immagini ad altà qualità, come TV al plasma, lettori DVD di ultima generazione e Skybox HD.

La terza porta è una Component analogica cui collegare i 3 cavi coassiali (verde, blu e rosso). Segue un’uscita RCA analogica per cavi rosso e bianco, cui si aggiunge un connettore audio ottico per collegare un impianto Home Theatre.

Un altro elemento di spicco, oltre alla porta Ethernet, è sicuramente il supporto Wi-Fi con tecnologia IEEE 802.11, anche se non si conosce se di serie “g” oppure di futura serie “n” che dovrebbe permettere una velocità di trasmissione fino a 580 Mbps. Una velocità tale da giustificare lo streaming tra computer e Tv senza l’utilizzo di cavi.

Sarà sicuramente un ottimo oggetto da salotto, capace di riprodurre, oltre ai film comprati nell’iTunes Store, anche musica e foto. L’interfaccia simile a quella di Front Row è gestibile tranquillamente dallo stesso telecomando incluso nei recenti MacIntel.

Purtroppo non abbiamo altre informazioni a disposizione, essendo un prodotto ancora non lanciato sul mercato potrebbe anche subire delle migliorie nel corso di questi mesi.

Cosa ne pensi?