Netscape ritorna sui Mac

Un tempo, quando Internet entrava lentamente nelle nostre case, solo due erano i browser a spartirti il mercato, fra l’altro erano a pagamento, cioè Internet Explorer e Netscape. Le due società si combattevano a ritmi serrati, poi Bill Gates regalò IE in ogni copia di Windows e sappiamo come andò a finire la storia.

Oggi il browser, di proprietà di AOL, ha molto poco delle vecchie versioni. Interamente basato sul codice di Firefox, ha supportato fino ad adesso, nella versione 8, la compatibilità con la rivale IE. Giunge notizia, però, che il supporto a IE sarà abbandonato per portare la versione 9 su tutte le piattaforme, compreso Linux e Mac.

Non che avevamo questo gran bisogno di un nuovo browser, però per i nostalgici potrebbe far comodo.