D: All Things Digital, l’intervista a Steve Jobs tra iPhone e molto altro

Come vi avevo preannunciato qualche giorno fa, Steve Jobs è stato intervistato nel corso della conferenza D5 di D: All Things Digital. L’intervistatore è stato Walt Mossberg del Wall Street Journal che ha incentrato le domande sull’iPhone, il telefono che sarà lanciato il prossimo mese.

Molte sono le novità  che giungono dalle parole del CEO della Mela e che ci aiutano a comprendere nuove funzionalità, eccole riassunti in punti:

  • Wi-Fi. Il telefono sarà in grado di agganciarsi automaticamente alle reti wi-fi con cui ha già navigato.
  • Software di terzi. Steve Jobs ha ammesso che ci sarà la possibilità di sviluppare software per il telefono. Il problema della sicurezza è stato affrontato nella società e sembra ci siano delle soluzioni per permettere agli altri di produrre programmi.
  • La tastiera. Il manager ha assicurato che le perplessità sulla tastiera touch screen sono infondate. Tempo una settimana per abituarsi e sarà facilissimo e velocissimo usarla.
  • iTunes Store. Per adesso non è possibile comprare brani o video nell’iTunes Store direttamente dal telefono, ma la possibilità è in cantiere. La società dovrà risolvere dei problemi riguardante la consultazione del catalogo.

Oltre all’iPhone, la discussione è passata anche per l’AppleTv, portando Zio Steve ad annunciare il servizio YouTube per il dispositivo. Altre implementazioni, inoltre, sono state promesse per questo prodotto, soprattutto utilizzando Internet.

Steve Jobs al D