Anche i clienti Apple vogliono un iPhone libero

Continua il movimento spontaneo contro la decisione di Apple di non aprire l'iPhone alle applicazioni native di terze parti. Era partito con David Pogue, passando per il noto blog Gizmodo e ora parlano direttamente i clienti della Mela.

Molti clienti sono stressati dall'ultimo aggiornamento del telefono. Alcune applicazioni con AppTapp non sono più compatibili e bisogna attendere che gli sviluppatori riescano a insinuarsi nel nuovo firmware.
Così, a 10 anni dalla nascita del Think Different (29 settembre 1997), hanno creato un video per Steve Jobs, per convincerlo a cambiare idea.

Come cita il testo: "potete essere in disaccordo con loro, potete glorificarli o denigrarli, ma l'unica cosa che non potete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perchè fanno progredire l'umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli, noi ne vediamo il genio. Perchè solo coloro sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo…lo cambiano davvero".

Diamine Steve, ascoltali.

Cosa ne pensi?