Guida completa sblocco iPod Touch

Come vi avevo annunciato, anche l’iPod Touch è stato sbloccato per poter funzionare con le applicazioni native di terze parti, tra tutte Mail, Google Maps e il calendario editabile che per me dovevano essere presenti di base.

Ma arriviamo alla guida scritta da ModMyiPhone e tradotta in italiano da Stivy73. Nessuno di tutte queste persone, e nemmeno io, si prendono responsabilità se qualcosa dovesse andare storto. E’ un avviso da tenere in mente prima di iniziare considerando che le operazioni non sono alla portata di tutti.

  1. Navigate con l’iPod su http://jailbreak.toc2rta.com, Safari crasherà. Non sarete in grado di sincronizzarlo con iTunes. Questo è normale, verrà sistemato al termine della procedura
  2. Scaricate IPHUC da rapidshare. Estraete tutti gli elementi di questo archivio in modo che siano sulla scrivania: lì devono esserci i file fstab, iphuc e la cartella iphonefs
  3. Scaricate libreadline da rapidshare. Estraete il contenuto dell’archivio e COPIATELO NELLA ROOT DELL’HARD DISK (è importante: io ho perso mezz’ora per capire dove metterlo). Nella root deve esserci questa cartella con questi contenuti: /opt/local/lib/libreadline.5.2.dylib
  4. Aprite il Terminale
  5. Scrivete cd ~/Desktop e premete invio
  6. Scrivete ./iphuc e premete invio: ora state comunicando con iPod via Terminale
  7. Scrivete getfile /dev/rdisk0s1 iphonefs/rdisk0s1 314572800 e premete invio. Ci vorranno 5 minuti circa mentre l’Os viene copiato sul vostro hard disk
  8. Appena finito (i numeri cessano di scorrere) troverete un file chiamato rdisk0s1 nella cartella iphonefs sulla vostra scrivania. Non chiudete il Terminale
  9. Aggiungete a questo file l’estensione .dmg e apritelo per montare l’immagine
  10. Entrate nel volume Snowbird3A109a.UserBundle appena montato e navigate nella cartella etc. Sostituite il file fstab con quello con il medesimo nome presente sulla vostra scrivania
  11. Smontate l’immagine Snowbird3A109a.UserBundle
  12. Tornate al Terminale: sarà ancora attivo con iphuc. Scrivete putfile iphonefs/rdisk0s1.dmg /dev/rdisk0s1 e premete invio. Attendete che la procedura di copia finisca (circa un minuto)
  13. Chiudete iPod Touch (tasto in alto + tasto home per tre secondi, poi slide per spegnere iPod). Riaccendetelo. Ora è sbloccato!!
  14. Bisogna installare quindi l’SSH su iPod. Scaricate iNdipendence
  15. Aprite iNdependence e cliccate sul tab “SSH”
  16. Selezionate “Installa SSH/SFTP/SCP” e seguite le semplici istruzioni. Vi verrà chiesto di riavviare un paio di volte l’iPod: operate come nel punto 13
  17. Ora avete un servizio SSH installato su iPod. Aprite una nuova finestra di terminale e digitate ssh -l root indirizzo.ip.ipod dove “indirizzo.ip.ipod” è l’indirizzo che l’iPod ha nella wlan. Per conoscerlo andate nelle impostazioni > wi-fi > nomeconnessionecorrente e cliccate sulla freccetta che punta a destra. ATTENZIONE: l’iPod deve essere sempre attivo (non con lo schermo spento per intenderci)
  18. Scrivete “yes” alla richiesta di accettazione della chiave
  19. La password da inserire è alpine
  20. Aprite il vostro programma FTP e connettetevi via SFTP all’indirizzo dell’iPod. Login root password alpine
  21. Ora sistemeremo la connessione con iTunes. Andate via SFTP nella cartella /var/root/ e rinominate Media in Media_sym. Rinominate Mediaold in Media. Mantenete le finestre del terminale e SFTP aperte
  22. Ora iTunes dovrebbe funzionare di nuovo: provate ad aprirlo
  23. Ora installeremo l’install.app
  24. Copiate tramite SFTP installaer.app nella cartella /Applications dell’iPod
  25. Sul terminale SSH digitate chmod -Rf +x /Applications/ e premete invio
  26. Accendete il display dell’iPod e andate alla home. Ora digitate in SSH /Applications/Installer.app/Installer ora dovrebbe essere partito l’installer delle applicazioni sul display dell’iPod
  27. Ora chiudete l’installer digitando in SSH CTRL+C (intendo i tasti ctrl+c)
  28. Ora bisogna far vedere le applicazioni sul desktop dell’ipod: navigate con l’iPod su http://conceitedsoftware.com/iphone/beta/
  29. Cliccate su “yes” alla domanda di installare
  30. In SSH ricaricate l’installer digitando /Applications/Installer.app/Installer
  31. Sull’iPod cliccate su “refresh” per vedere la nuova applicazione
  32. Andate alla categoria “System” ed installate “Trip1PogoStick”
  33. Riavviate l’ipod come nel punto 13. Ora vedrete una nuova icona “installer” che vi permetterà di installare le nuove applicazioni.
  34. Scaricate il pacchetto di applicazioni dell’iPhone (Mail, Google Maps, Note, Azioni e Meteo).
  35. Trasferite con l’SFTP le 5 applicazioni poste nella cartella “iPhone 1.1.1 Apps” in /Applications
  36. Trasferite il contenuto della cartella “Frameworks” in /System/Library/Frameworks
  37. Trasferite il contenuto della cartella “PreferenceBundles” in /System/Library/PreferenceBundles
  38. Da terminale di SSH digitate /bin/chmod -Rf +x /Applications/
  39. ora digitate /bin/chmod -R a+x /Applications/*

Vi ricordo che nessuno farà qualcosa per salvarvi dalle sabbie mobili se qualcosa dovesse andare storto, ne tanto meno io offro supporto alle persone che non sanno utilizzare la guida. Se vi chiedete se questi programmi sono tutti compatibili con Windows la risposta è no, sono testati solo su Mac.

Per ora nessun effetto collaterale è stato rilevato. Chi ha sbloccato dice che funziona tutto alla perfezione anche se le applicazioni native sono state scritte in inglese. Buona fortuna.

itouch applicazioni di terzi