Apple omaggia il premio Nobel Al Gore

Apple ha omaggiato il neo premio Nobel per la pace Al Gore nella sua home page. Accedendo al sito americano, infatti, si nota la foto di Al Gore e il testo “Al si è donato anima e corpo dedicando buon parte della sua vita durante gli anni passati nel mettere in guardia ed educare tutti noi sui problemi che derivano dalle mutazioni del clima. Trabocchiamo di orgoglio per Al a fronte di questo storico riconoscimento del suo contributo a questa causa“.

Il premio è stato attribuito ad Al Gore e alla Intergovernmental Panel on Climate Change delle Nazioni Unite per via del lavoro di divulgazione sugli effetti dell’inquinamento sulle mutazioni climatiche che colpiranno il Pianeta nei prossimi anni. Grazie al documentario “An Inconvenient Truth” (in Italia Una scomoda verità), vincitore anche del premio Oscar, la tematica delle mutazioni climatiche ha avuto un grande risalto verso i Governi anche se, credo, con scarsi risultati.

Ricordiamo che Al Gore è nel consiglio di amministrazione di Apple. Mac User da anni, è stato anche vice presidente degli Stati Uniti durante il governo di Bill Clinton. Nel 2000 si candidò alle elezioni USA ma George Bush gli usurpò la carica per 2000 voti dopo che la Corte Suprema non consentì il riconteggio delle schede in Florida. Gli Stati Uniti potevano avere un presidente Nobel per la pace, invece si trovano un assassino.

[via MacRumors]

Al Gore Nobel

15 Comments

  1. “Gli Stati Uniti potevano avere un presidente Nobel per la pace, invece si trovano un assassino.”

    Leggermente di parte ma puramente vera!!

  2. Adesso è troppo. C’è qualcuno che si spaccia per me e lascia commenti a mio nome.

    Siccome è considerabile un furto di identità, un altro singolo commento di questo delinquente e io lunedì porto tutta la documentazione in Questura e denuncio.

    Il delinquente è avvisato.

  3. Tanto lo vedo dall’IP e dal nodo di Telecom che sei sempre la stessa persona. Io ti ho avvisato. Un singolo commento di offesa e io vado in Questura. Dopo diventa un problema tuo e della Polizia Postale.

  4. Ecco il commento che volevi per andare in Questura, ma non devi attendere lunedì, la Questura è aperta h24.

    P.S.
    Quando vai in Questura, ricordati che copiare un articolo da un giornale (Macity) e farlo proprio è un vero reato.

    Anche chiamere qualcuno delinquente è reato.

    Saluti e buona denuncia.

  5. Io ho preso solo la traduzione di una frase. Quella frase è stata scritta da Apple, quindi non ho copiato proprio nessun articolo.

  6. La traduzione che hai copiato è futto del tuo lavoro o di quello di Macity?

    In diritto d’autore, il plagio consiste nell’appropriazione, totale o parziale, di un’opera dell’ingegno altrui nel campo della letteratura, dell’arte, della scienza, o comunque coperta dal diritto d’autore, che si voglia spacciare per propria.

  7. Avvisa chi vuoi, io ho riportato le cose dette nel film “fahrenheit 9/11” di Michael Moore.

    E tradurre una frase non è nessuna opera di ingegno coperta da copyright, altrimenti basterebbe tradurre un libro o una canzone per sfruttarne i diritti.

    Oltre tutto questo mi piacerebbe sapere cosa ti spinge ad odiare questo blog. Che problema hai?

  8. kiro il problema è che non hai riportato la frase presente su Apple.com.. hai riportato la sua traduzione fatta da un altro sito, senza nemmeno citarlo..
    Questa per me è “mancanza di sensibilità”

  9. kiro

    circa l’11 settembre non fare l’ignorante pure te.

    Leggiti paolo attivissimo e soprattutto guarda i video in cui vengono SBUGIARDATI I COMPLOTTISTI (che del taglia copia e incolla sono dei maestri)
    http://attivissimo.blogspot.com/2007/10/misteri-da-vendere-ora-scaricabile.html

    Poi ti ricordo che dire “usurpò” è sbagliato. Assassino è di parte. Che sei scierato s’è capito ma almeno riporta cose corrette.

    In vito tutti ad andare nel link segnalato e scoprirete chi sono i VERI imbroglioncelli..

  10. Pingback: Al Gore vince il Nobel e Apple lo omaggia in homepage

  11. “E tradurre una frase non è nessuna opera di ingegno coperta da copyright, altrimenti basterebbe tradurre un libro o una canzone per sfruttarne i diritti.”

    Poveri importatori di libri la loro traduzione non è coperta da copyright?, Saranno felicissimi di saperlo…

    Per tradurre devi avere il diritto di farlo dato dalla persona che in origine ha prodotto il testo in questione… e si è considerata un opera di ingegno che nei limiti dati dall’autore originale è considerata proprietà del traduttore.

Cosa ne pensi?