Le mie impressioni su Leopard

Non ne voglio scrivere una recensione, a che serve se ce ne sono centinaia in giro? Vi dirò cosa ne penso del nuovo sistema operativo della Mela. Premetto che sembrerò un pò troppo critico, ma tento di guardare il tutto sotto un occhio non di parte, sapete che amo Apple.

Partiamo dalla scatola che è scomoda da sfilare e si rischia di romperla, preferivo l'apertura dall'alto anche se era meno elegante. Il DVD Dual Layer contiene tutto ciò che vi serve, quindi non avete il problema di gestire molti DVD contemporaneamente.

L'installazione è stata alquanto sofferta. All'inizio, non so perchè, ha trovato molta difficoltà a visualizzare l'HD dove installarlo e non mi ha chiesto se volevo aggiornare, installare da zero o fare archivia e installa. Ha deciso autonomamente di aggiornare, probabilmente perchè c'era già Tiger. Fatto sta che ho dovuto ripetere l'installazione scegliendo, questa volta, "archivia e installa" che non fa altro che installare da zero in modo da non avere rogne all'avvio e archiviare la vostra utenza in una cartella che sarà messa a posto automaticamente al termine dell'installazione.

Il primo avvio è stato un po' traumatico. C'era una schermata azzurra che è rimasta inanimata per qualche secondo di troppo, avevo temuto il peggio. Fortunatamente non stava facendo altro che sistemare la nuova interfaccia grafica. Carina, nulla di rivoluzionario ma come dice Mossberg è un'evoluzione. Il filmato di avvio è favoloso, sembra di viaggiare nello spazio. La registrazione è stata veloce e indolore.

I primi minuti non mi hanno dato una buona impressione. Tutto il sistema era lento. Ho scoperto, poi, che era per via dell'indicizzazione dell'HD. Un pegno che dovete pagare e che al termine ringrazierete anche, poichè Spotlight è una scheggia, quasi più veloce di Google. Utilizzavo Quicksilver per lanciare le applicazioni al volo, ora è solo un ricordo perchè con Spotlight riesco a fare lo stesso lavoro.

Ho un MacBook con Intel Core 2 Duo da 2 GHz e 2 GB di RAM. Il sistema, dopo i primi minuti di assestamento, mi va più veloce. Non credo sia solo l'impressione, lo sto usando da qualche giorno. Credo merito anche della nuova struttura a 64-bit che è componente del cuore del sistema. Anche le applicazioni made in Cupertino sono più prestanti, compreso Mail, iTunes e iPhoto, che con Tiger erano un pò pastosi. A proposito di iTunes e iPhoto: non fidatevi ciecamente di "installa e archivia" perchè qualcosa è stato perso per strada. Oltre ad essere sparite tutte le mie foto, sono spariti anche un centinaio di brani musicali. Fortuna che avevo fatto un backup su un disco esterno prima di cimentarmi nell'installazione. Fate sempre un backup se non volete piangere dopo!

Le nuove funzioni sono interessanti. Non ho provato Time Machine perchè non voglio sentire costantemente il rumore dell'HD esterno, però le funzioni di note e temi di Mail sono carini. Safari ora è compatibile con un numero maggiore di siti anche se non raggiunge la piena compatibilità che potreste trovare in Firefox. Aggiungendo il plug-in Saft, però, diventa un compagno inseparabile per la navigazione. Naturalmente qualche plug-in non è compatibile. Questione di giorni e aggiornamenti. Attenderò PithHelmet con ansia.

Front Row, il menu multimediale che si apre con il telecomando, ora è come quello dell'AppleTV. Molto funzionale e meglio gestito. Anche i trailer ora si caricano meglio. PhotoBoot, invece, il programma per fare foto con effetti, ora registra anche i video e crea gif animate di 4 frame. I nuovi effetti, che si trovano anche in iChat, però, non funzionano bene. Mi riferisco agli sfondi animati (approposito potete aggiungerne manualmente degli altri) poichè la sagoma non si inserisce bene e si vedono degli oggetti dello sfondo originario della vostra stanza. Credo che sia da migliorare. Spaces, invece, i multi desktop, è carino ma nulla di entusiasmante. L'ho provato un pò ma credo sia tutta questione di abitudine.

QuickLook, invece, è imperdibile. Era ora che Apple creasse un visualizzatore istantaneo di file multimediali. Non dovrete aprire più un'applicazione per vedere un filmato, ascoltare un brano o leggere un file al volo. Con CoverFlow, fra l'altro, potete rovistare nelle finestre come fareste su una scrivania, cioè vedendo i documenti in miniatura e sfogliandoli rapidamente.

Per quanto riguarda la compatibilità pensavo peggio, invece mi funziona quasi tutto, eccetto qualche plug-in di Safari, ShapeShifter e qualche altro. Ma di questo ve ne avevo già parlato citandovi una lista

In sostanza il sistema merita molto. Vi consiglio di attendere magari il prossimo aggiornamento che lo renderà più stabile e, soprattutto, assicuratevi che le applicazioni più utilizzate siano compatibili. In tal caso attendete ancora. Se invece non resistete e volete averlo subito lo trovate nell'Apple Store on line.

Voto complessivo 8.
Se avete domande o curiosità che volete chiedere su Leopard inseritele nei commenti. Se potrò vi risponderò presto.

Leopard prevendita

27 Comments

  1. Ciao, questa tua recensione sul nuovo os di casa mac è molto ben fatta secondo me, è obiettiva e calzante e devo dire che, benchè io sia un mac-user da pochissimo tempo sono pienamente d’accordo con tutto quello che hai detto.
    Quello che volevo chiederti è se mi potresti dire quali sono, secondo te, i software indispensabili da installare su un mac appena preso per i nuovi mac-user-ex-pc come me.
    Io penso che fra ilife e iwork oltre alle altre varie utility dei mac os manchino ben pochi programmi per rendere un mac “completo”; io ho insattallato solo adium, office 2004 e vlc fino ad adesso, anche perchè non conosco molti programmi specifici per mac, e non saprei che altro aggiungere.
    Per questo volevo chiedere a te se saresti così gentile da suggerirmene qualcuno.
    Magari potreste farne un intervento, o aprire una discussione, o semplicemente mandarmi una mail dicendomi i programmi che hai installato tu e che usi abitualmente.
    Complimenti ancora per il sito, che ho scoperto da pochi giorni, ma che è già diventato uno dei miei preferiti e per la recensione, che è molto “professionale” e imparziale.
    Ringraziandoti anticipatamente,
    saluti, M.

  2. kiro, ma dovevi fare archivia e installa e conserva gli utenti, e non avresti avuto problemi di musica e foto 🙂

  3. Michele: grazie per i complimenti ma non credo di essere un utente professionale, dico solo quello che penso 😉
    Per i programmi trovi una lista completa di tutto quello che può servirti all’indirizzo: http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.php?p=9320123&postcount=1

    Scheletro: mai inserire troppi link altrimenti si viene bloccati dall’antispam. Mi dispiace che non ti piace il mio blog. Se hai qualche consiglio per migliorarlo ben venga.
    Per la tua lista di siti consigliati Macitynet è un vero e proprio giornale con tanto di redazione quindi sono molto professionali, Tevac ultimamente è calato un pò ma una lettura è sempre consigliata, SpiderMac può essere considerato qualcosa di alternativo ma è scritto troppo prepotentemente secondo me, l’autore anche se è mio compaesano è un pò troppo permaloso e mi offese anche tempo fa. Italiamac potrebbe essere una bella community se non fosse amministrata da alcune persone (non tutte) che hanno poco rispetto per gli utenti. Molti vengono bannati senza troppe spiegazioni per futili motivi. C’è anche un articolo in questo blog che ne raccoglie decine di testimonianze. In Melablog, invece, ci sono tutti amici miei e lo consiglio anche io.
    Ce ne sono anche altri che si possono leggere, come Gustomela, Mac Blog, PLZ Alliance. Molti si trovano nella colonna a destra di Melamorsicata.

    El1073: è proprio quello che ho fatto. Non so cosa è accaduto nel passaggio. Meglio fare il backup prima in ogni caso.

  4. devo dire che noto un miglioramento nelle prestazioni, molto meglio safari, ottime le nuove funzioni di mail, l’unica delusione è l’aspetto grafico…

  5. [..] “archivia e installa” che non fa altro che installare da zero in modo da non avere rogne all’avvio e archiviare la vostra utenza in una cartella che sarà messa a posto automaticamente al termine dell’installazione. [..]

    ciao, se avessi tempo e mi potessi fare la cortesia di spiegarmi meglio ciò che fa “archivia e installa” e cosa intendi quando dici che archivia l’utenza e sarà poi messa a posto automaticamente mi faresti una cortesia.

    aggiorna l’ho capito cosa fa
    inizializza pure

    mi servirebbe qualche informazione in più su questo terzo tipo di installazione. =)

    grazie..
    ciao, jack

  6. Visto che ti sei reso disponibile per chiarimenti ne approfitto. Uso da poco Safari e volevo utilizzarlo anche come rss reader. Purtroppo però non riesco a selezionare singolarmente le notizie in modo da cancellarne alcune e tenerne altre, come succede in Mail. E’ possibile farlo con Safari? Grazie in anticipo per l’aiuto.

  7. Ciao rispondo a jackaz
    Ho fatto personalmente tutte e tre le installazioni sui miei 4 mac tutti con processori differenti e ti posso dire che, aggiorna non fa altro che installare sopra il vecchio OS, da zero si capisce …formattone e installazione da zero, archivia e installa invece sposta tutto il contenuto del tuo hd in una cartella chiamata backup e ti installa il sistema da zero, dopo ti risistema tutto nelle relative cartelle, quindi dati personali, account, file contenuti in home : cartella immagini, filmati ecc., le applicazioni che avevi le troverai tutte in applicazioni, quelle non funzionanti o non compatibili te le lascerà nella vecchia cartella situata in backup nella root del tuo hd (/), alcune applicazioni potrebbero comunque non funzionare, in caso non si riesca a capire dove sono andati file immagine e musica consiglio di controllare nella cartella backup,io ho il 100% delle applicazioni funzionanti.
    Credo che archivia e installa sia la migliore soluzione per un re-installazione.
    Spero di essermi spiegato. Ciao a tutti
    PS. Kiro l’articolo era onesto e preciso.

  8. grazie mille tronfolo, quindi in poche parole archivia e installa fa in modo che io mi trovi tutto come l’avevo lasciato a parte una cartella backup in cui ci saranno quelle applicazioni che non sono compatibili (o anche altro) ?

  9. Ciao Kiro,
    ho apprezzato molto la recensione, sia per il piacere di leggere un parere schiettamente soggettivo sia per la chiarezza con cui hai voluto definirne lo stile.
    Apprezzo il lavoro che fai e non mi affretterei a definirlo non professionale.
    La professionalità è certamente competenza ma soprattutto consapevolezza e coerenza metodologica. Io, ad esempio, valuto come molto professionale la risposta che hai dato scheletro (perché onesta intellettualmente, pragmatica ed informativa).
    Ed anche il tuo articolo denota una certa professionalità: hai scelto uno stile, lo hai definito attraverso un metodo, lo hai dichiarato e, quindi, realizzato coerentemente.
    Buon Lavoro

  10. si jackaz, dopo che controlli la cartella backup e ti accerti che non ci sia niente di utile dentro puoi procedere a cancellarla

  11. Ciao Kiro,
    Tanto per leccare un pò (lol) anche a me piace molto il tuo blog, al contrario dei più “famosi” mantieni un certo distacco obiettivo sulle notizie e non caschi in “scoop” da ultimo respiro 🙂
    Molto simile al tuo blog è quello della cara gustomela (peccato non lo aggiorni con più frequenza), che ha uno sense of humor mai trovato in altri blog di settore 🙂

    Finito il lecca-lecca, mi permetto di scrivere anche io un paio di mie sensazioni riguardo Leopardozzolo.
    Premetto che utilizzo un MackBook 2GHz con 2GB di ram.
    Prima di installare da zero mi sono fatto un bel iBackup di tutte le mie directories vitali.
    Durante l’installazione ho subito notato l’icona di Airport che mi ha lasciato molto curioso. Installazione eseguita senza alcun problema e primo avvio avvenuto con successo.

    Come primo impatto, dopo, per me, l’inutile intro di welcome e giocando per la prima volta con i vari spaces, menù stra fighi del dock ecc, dalla mia bocca è uscito un secco “che figata sto felino!”. Passato l’entusiasmo gadgetistico iniziale mi sono messo a provare le varie applicazioni di default e le utility di sistema. Mail, Safari e Finder velocissimi, si vede che gli hanno messo la nuova benzina V-Shell 🙂 Comodissima la nuova barra laterle di Finder con i Shared Places “automatici”. Non mi fanno impazzire Quick Look e Cover Flow, per l’utilizzo che faccio del mio Mac sono abbastanza inutili.
    Mi piace moltissimo la nuova gestione delle connessioni di rete. Sono persino riuscito a far digerire a Airport un router WiFI che sotto la Tigre non digeriva molto bene.

    Installo iBackup per fare un restore del suddetto backup. Account di Mail, cartelle personali, contatti ed impostazioni di Safari ripristinate senza alcun problema. Riscontrato un unico problemino nell’importazione degli appuntamenti in iCal ma è stato sicuramente provvocato dal fatto che dala localizzazione italiana sono passato a quella inglese e qualcosa si è perso nel viaggio 🙂

    Mail è spettacolarmente veloce e solido. Inutili i vari ghirigori tipo note e Stationary. Molto ma molto utile il Quick Look per gli allegati senza doverli aprire (e quindi salvarli nella cartella di download di Mail). Nessun problema ad installare il certificato e la firma digitale della mia email aziendale.

    Successivamente ho installato Pages e Numbers. WOW! che differenza di velocità e reattività tra il 32 ed il 64 bit!!!
    Procedo con l’installazione degli altri applicativi: Namely, Skype, Smultron, Stuffit, Merlin 2 (che ahimé non è ancora compatibile!), qualche widget ecc ecc ecc. Tutto procede tranquillamente. I giorni passano ed il lavoro procede regolarmente. Fatti tutti gli aggiornamenti proposti da mamma Apple e dallo zio Steve.

    Ho notato però alcuni problemi nel risveglio dallo sleep-mode, schermo completamente nero che mi ha obbligato al riavvio forzato. Ieri, inoltre, Safari si è messo a fare i capricci e a chiudersi su alcuni siti e, chiudendo uno dei tab, mi ha fatto crashare completamente il sistema.

    Insomma, complessivamente, il mio parere è più che positivo. Per me le 300 novità tanto acclamate non è che si vedono tanto. Quella che si vede maggiormente e da subito e il netto miglioramento in velocità di punta del nuovo felino 🙂

    Devo ancora stressarlo per bene questo animaletto ma sono fiducioso.

    Ecco, ora potete anche svegliarvi, non scrivo più!!

  12. MelaDai: hai scritto praticamente un articolo anche tu 😀

    comunque il problema del black coma era comune anche in Tiger. Sono stato colpito alcune volte anche io.

  13. non so se lo avete notato, ma schiacciando spazio parte automaticamente quicklook e premendolo di nuovo si rimette in posizione pausa iniziale.
    Veramente rspido, peccato che non possa sfruttare la multilicenza per il mio studio, mi devo comprare 4 leopardi, praticamente uno zoo

  14. Family si intende per uso domestico, non a scopo professionale, solo no profit, quindi per il mio studio mi è stato detto di acquistare 4 licenze indipendenti.
    PECCATO avrei potuto risparmiare un pò

  15. Aggiornato su MacBook 2.0 1GB RAM con primo impatto non entusiasmante.. Launch2Net continuamente in palla, MAMP che si incasotta con le porte dell’Apache di sistema ed una serie di piccoli e grandi guai, riavvii e per la prima volta una piantata secca su Mac con una elegante schermata grigia trasparente che dice quello che Win più rozzamente dice con la famigerata schermata blu.. In ogni caso ho fiducia visto che il secondo giorno è andata molto meglio e continua a migliorare..In ogni caso il MacBook ha assoluto bisogno del raddoppio della RAM..

Cosa ne pensi?