Babbo Natale porta doni in Borsa per Apple

Sembrerebbe che Babbo Natale sia veramente buono, perchè anche se Steve Jobs ultimamente fa un po' i capricci, l'ha inserito ugualmente nella lista dei bambini buoni. E cosa può portare al manager più potente del mondo se non una bella impennata delle azioni in Borsa?

Nella giornata di ieri, infatti, la società ha sfondato il tetto dei 200 $ ad azione per poi flettersi di poco più di 1 $ in chiusura. In questo istante la società capitalizza 167,67 miliardi di dollari, superando il record di 160 miliardi di $ dello scorso ottobre. Diciamo che se zio Steve decidesse di vendere la sua quota e mettesse tutto sotto il materasso, considerando gli interessi composti, cadendo non toccherebbe mai terra.

aapl271207