Evernote, l’elefantino che ti aiuta ad avere memoria delle tue note

Ogni giorno mentre navighiamo veniamo inondati da testi, immagini, link e altro. A volte ci imbattiamo in cose che ci interessano e vorremmo salvarle per poterle avere a disposizione quando servono. Evernote, un programma semplice e cool come Skitch, ci permette di fare questo e anche di più. Partiamo con il fatto che è disponibile per Mac, Windows, cellulari e anche web e poi è gratuito. Basta scaricarlo e registrarsi sul sito, attualmente solo se si è in possesso di un invito.

L'utilizzo è semplicissimo. Si evidenzia ciò che ci interessa con il mouse e si copia con mela+c (o tasto destro e copia). Ora non ci resta che premere sull'icona dell'elefantino e cliccare su "past to evernote". La nostra nota è stata salvata nel programma e verrà aggiunta alle altre che abbiamo creato. Grazie a un'interfaccia grafica molto semplice e fluida, avremo a disposizione un tavolo virtuale con tutte le nostre note in bella vita e potremo scegliere di cancellarle, stamparle o inviarle via e-mail. Più le note si accumulano e più ci tornano utili due strumenti di ricerca: i TAG che possiamo aggiungere ad ogni nota o il motore interno che riesce a cercare anche del testo nelle immagini. In realtà quest'ultima funzione è da perfezionare e attualmente non è utilizzabile.

Le note possono essere tratte dal web, dai file del computer trascinandoli sull'icona, dalla webcam integrata, dagli screenshot oppure dal cellulare collegandosi all'indirizzo preview.evernote.com/m. Quando siamo in giro, però, le nostre note ci seguono. La sincronizzazione automatica salva gli appunti nel nostro account e dal sito di Evernote potremo consultarle come se fossimo off line.

Per scaricare il programma recatevi nel sito dell'autore. Se volete un invito, ne ho 10 disponibili, speditemi il vostro indirizzo email usando il modulo contatti

Aggiornamento: vi comunico che gli inviti in mio possesso sono terminati.