Loopt, il Twitter in mobilita’

Ad un certo punto durante il Keynote avete visto salire sul palco un ragazzino che ha parlato di Loopt, una sorta di Twitter in mobilità. Quel ragazzino è Sam Altman, CEO di Loopt, e siccome le persone giovani che si danno da fare per migliorare il mondo mi sono sempre simpatiche, ecco che vi parlo di quest’applicazione che è rimasta sconosciuta, almeno in Italia, fino a qualche giorno fa.

Loopt vuole riportare alla vita reale ciò che si basa sempre di più su quella digitale, soprattutto la socializzazione con gli altri, in che modo? Facendo incontrare i vostri amici del web. Grazie a un programma che da luglio sarà disponibile anche per iPhone, potrete segnalare su una mappa di Google i punti di interesse, oppure dove siete in quel momento, oppure dare suggerimenti su cosa vedere o chi incontrare.

Il telefono della Mela potrà utilizzare il GPS integrato. Questo permetterà, ad esempio, di localizzarvi e scrivere nel vostro status: “Sono in questo posto fino alle 17, chi vuole può venire e prendere un caffè con me”. I vostri contatti possono condividere i propri punti di interesse con voi per riallacciare dal vivo le discussioni che mantenete sul web.

Attualmente Loopt è utilizzabile solo negli USA, ma la società sta lavorando per aumentare la sua presenza in altri Stati.

[via Loopt]

  • alibert81

    secondo me è una figata!!! sarebbe un “must to have” sull’iphone, ma qua in italia non penso avrà molto successo