Melamorsicata finanzia delle imprenditrici ugandesi

donne Uganda

Le donne che vedete in questa fotografia riceveranno un contributo da parte di questo blog per ampliare la loro attività imprenditoriale in Uganda, precisamente produrranno vestiti da vendere al mercato. Come è possibile aiutarle? Affidandosi al servizio di Kiva, un sito che permette di finanziare dei microprestiti, cioè dei prestiti che non serviranno per grandi investimenti, ma per piccoli investimenti di cui potranno usufruire persone dei paesi in via di sviluppo.

Il microprestito, almeno per mia opinione, è il miglior tipo di aiuto che è possibile dare perchè:

  1. Molte volte i prestiti ai governi africani si trasformano in spese in armi o lusso per i governanti.
  2. Meglio insegnare a una persona a pescare piuttosto che dargli del pesce.
  3. La persona al termine di un periodo di tempo deve restituire il prestito, questo porta a lavorare sodo per far si che ciò accada. Il sistema quindi evita l’immobilismo e fa crescere l’economia.
  4. Al termine del periodo di prestito il denaro può essere affidato ad altre persone.

Naturalmente non ci sono aggravi di interessi sul prestito. La persona che lo riceve è solo chiamata a restituirlo. Come ogni investimento può andare male, in quel caso pace, almeno è stato provato a migliorare qualcosa.

La mia speranza è che ogni mese possa fare un piccolo prestito per conto del blog. Questo mese ho offidato 25 $, non sono tantissimi ma è un inizio. Mano a mano che passerà il tempo crescerà il capitale da affidare e potremo aiutare tante persone a migliorare la propria condizione. Se volete seguire gli investimenti Melamorsicata collegatevi nell’apposita pagina di Kiva, mentre se volete aiutarli anche voi iscrivetevi al servizio.

  • Ottima iniziativa, utile e di cuore, bravo! 😀

  • Ottima iniziativa kiro, anche se piccolo è sempre un auto che loro di sicuro apprezzeranno!

  • al3x

    Sei un grande. È un gran bel gesto 🙂

  • Desmo89

    @kiro: forse dovresti correggere il titolo, sembra che le (e non “delle”) imprenditrici ugandesi vengano finanziate direttamente da te….

  • Bhè in effetti le finanzio direttamente perchè ho destinato quei soldi proprio alle donne che vedi nella foto. Se vuoi ti dico anche i loro nomi: Hadija Kakaira, Alisha Namugaya, Rebecca Lukolwe, Cate Wandaga e Fida Kateme

  • dellork

    Complimenti per l’iniziativa, davvero. Bravissimo!

  • Davide

    bravissimo, anch’io un paio di mesi fa ho fatto la stessa cosa e sto già riscuotendo le prime rate. E’ davvero un circolo virtuoso quello che si riesce a generare con Kiva, sono molto soddisfatto di questa organizzazione e felice di vedere che piano piano si sta espandendo arricchendosi di nuovi microinvestitori 🙂