Dott Mela: comprare l’iPhone all’estero

Dott Mela

Sapete, il dott Mela nelle ultime settimane si sta riempendo di Vicodin perchè la notte fa strani incubi. Sogna una moltitudine di persone che gli chiedono come comprare l’iPhone all’estero e pagarlo meno. Io che sono un vero bastardo, gli passo l’email di Davidebs che scrive:

Buongiorno,
visti i prezzi impossibili dell’iPhone in Italia vorrei andare a comprarlo in Svizzera cosi da diminuire drasticamente il prezzo. Però sento su vari blog che questo non si sbloccherà o che avrà delle funzioni disabilitate anche se lo craccheranno. Cosa consiglia di fare… secondo lei se io lo compro poi loro riescono o dopo avrò solo un bel soprammobile?

AHHHHHHHHHH il mio incubo!!! Vedi Davidebs la cura ai tuoi mali è una sola. Prendi un foglio A4 e una penna e inizia a scrivere, partendo da in alto a sinistra: “Non posso comprare l’iPhone all’estero perchè bisogna firmare il contratto in negozio e perchè hanno le SIM bloccate e con quelle italiane non funziona“. Ora riempi tutta la paginetta e se ti viene di nuovo in mente di comprare il telefono all’estero gira il foglio e ricomincia. Consiglio questa cura per 2 volte al giorno per 10 giorni.

I tempi sono cambiati. Prima bastava comprare il telefono in negozio e poi portarlo a casa e sbloccarlo. Ora non solo il tool di sblocco non è affidabile, ma gli operatori richiedono di firmare il contratto in negozio e questo comporta due cose: 1) avere la residenza dove si vuole attivare la linea; 2) avere una carta di credito. Dopo questi due ostacoli, qualora li superassi, potrai usare il telefono solo con la SIM di quell’operatore. Ne vale la pena? Io direi proprio di no.

Allora mi chiederai: e come faccio? Io lo voglio. Anche io vorrei tante cose, vorrei un pony per esempio, ma non è possibile. L’unica soluzione e comprare un bel maialino salvadanaio e risparmiare soldini in attesa che gli operatori abbassino il prezzo, oppure c’è un’altra soluzione. Scrivi a Babbo Natale, dicono che porta doni ai bambini buoni.

  • Sartù di riso

    In America l’iPhone te lo vendono anche senza contratto, con una ricaricabile… poi butti la SIM e fai lo sblocco con Pwnge

  • Ah veramente? E come fai a intestare la SIM se non sei residente negli USA?

  • MI.NA

    In Svizzera l’iPhone è venduto anche con ricaricabile senza obbligo di traffico minimo.
    La sim basta farla intestare ad un amico svizzera. Esistono già dei simpatici cugini svizzeri che per 25 euro ti accompagnano in negozio.
    Ad ogni modo il risparmio è contenuto, se consideri comunque anche i costi per andare anche solo a Lugano con la vignetta da 30 Euro, alla fine il saving si azzera.
    Rimane poi tutta le questione dello sblocco che, ad ora, non è ancora chiaro se funzioni effettivamente.

    Infine DICIAMOCELO: l’EDGE era molto più bello con il case posteriore in metallo, questo sembra un portacipria.

  • io

    anche se lo compro in australia?? qui lo vendono sbloccato, nn funziona in italia?

  • Sartù di riso

    @Kiro: per la ricaricabile non è necessaria una residenza negli USA

  • Bè provate a comprarlo all’estero e a sbloccarlo e fateci sapere. Personalmente non lo farei mai solo per il fatto che perdo la garanzia.

  • gianluca

    Sarei curioso anche io… ho delle “bazze” in america che me lo farebbero avere risparmiando parecchio… ma poi riuscirei a sbloccarlo e utilizzarlo con sim vodafone o tim??

  • Sartù di riso

    @Kiro: ma è una cosa che tu non lo faresti mai, è un’altra dire invece che NON si può fare.

  • Per me non si può fare, ma sono pronto ad essere smentito se qualcuno compra l’iPhone all’estero e riesce ad usarlo senza problemi un una SIM italiana.

  • MI.NA

    Anche io credo che l’utilizzo in italia di un iphone jailbroken sarebbe alquanto difficile.
    Comunque vi garantisco che se comprate in un paese comunitario l’iphone la apple Emea non potrà rifiutarsi di prestare assistenza in garanzia.

  • Se si manomette il firmware con il jailbroken ho i miei dubbi.

  • MI.NA

    Anche secondo l’utilizzo di un iphone jailbroken sarebbe molto problematico.
    Bisogna comuqnue dire che per quelli acquistati in paesi comunitari la Apple non può rifiutarsi di prestare garanzia.
    Inoltre sempre per i principi comunitari non vedo eprchè un cittadino italiano non possa comprare un telefono in spagna… si chiama libera circolazione delle merci. Certo è argomento da corte di giustizia più che da negozio di telefonia però ci si può riflettere.

    Un cambio di tema:
    la 3 a settembre pare che venderà abbonamenti meno onerosi in termini di traffico – quindi – in termini di prezzo saranno uguali agli attuali?
    II. la 3 venderà l’iphone sbloccato a meno o allo stesso prezzo degli altri oligopolisti?
    voi che pensate?
    ciao

  • Ma ne vale la pena?
    Boh la gente che continua a ostinarsi di volerlo comprare all’estero…
    In Italia sono sbloccati, in Svizzera ad esempio no.
    Perché perdere tempo dietro sblocchi?
    Capisco se non c’era altra alternativa…

    Nel caso non vi capirò mai.

  • Comprarlo in svizzera conviene e come.
    Il 16Gb costa 200€ meno.
    Il sim-lock vi spaventa? A me sinceramente no, è sbloccabile senza immensi problemi.

  • marco

    @coobox

    e come faresti a togliere il sim-look? nella maggior parte dei forum si dice che ancora non si riesce a sbloccare!

  • Pier

    io dovrei andare settimana prossima a lugano.qualcuno sa dirmi qualcosa di preciso sugli iphone svizzeri? come posso comprarlo e farlo funzionare in italia? grazie mille

  • Dipende tutto: allora in USA si, e’ un po piu difficile, in svizzera ad esempio costa 100 euro in meno (560 euro = ca 770 CHF) e lo si prende gia sim-unlocked.