Video: Apple del 1987 immagina Apple del 1997

Innovatrice, visionaria e capace di modificare il futuro dell’informatica. E’ così che molti vedono Apple ed è la stessa maniera in cui la società si vedeva nel 1987 quando alla guida della Mela non c’era Steve Jobs, licenziato nel 1985, ma l’incapace John Sculley che stava quasi per mandare in bancarotta la società. Scully realizzò un filmato nel 1987 in cui immaginava Apple proiettata dopo 10 anni, cioè nel 1997.

In realtà l’incapace non arrivò mai al 1997, perchè nel 1996 le redini di Apple tornarono nelle mani di Steve Jobs, ma cosa immaginava l’ex CEO? Naturalmente credeva che Apple sarebbe stata ovunque con 50 milioni di computer venduti, che avrebbe fatto comunicare le persone (con Internet divenne possibile), che sarebbe nato un modello di occhiali-computer in cui inserire mini flop disk, che sarebbe nato un Mac per avviare la domotica, che avrebbe introdotto la tecnologia olografica e che avrebbe portato Apple a fatturare miliardi di dollari.

La verità è che nel 1997, grazie alla politica Sculley, la società stava quasi per chiudere. Fortuna che poi tornò Steve Jobs che l’innovazione anzichè immaginarla la crea con i fatti.

[via Applefera]