La crisi USA si abbatte anche su Apple

C’è aria di tempesta nel mercato americano. La recessione che ha colpito gli USA si sta abbattendo anche sui titoli di Apple, un tempo ritenuti molto solidi, che perde nel momento in cui scrivo il 8,61% a quota 127,83 $, contro gli oltre 170 $ di appena 2 settimane fa. A preoccupare gli azionisti è l’inevitabile calo dei consumi e il presunto taglio dei prezzi previsto dagli analisti.

Fortunatamente la crisi del mattone che si è abbattuta irrimediabilmente sulle banche non ha colpito ancora l’Italia, anche se non possiamo affermare di essere completamente fuori pericolo. Probabilmente questo è il periodo migliore per rastrellare azioni Apple. Grazie al calo delle quotazioni e al dollaro forte, in futuro  potreste trovarvi con una bella plusvalenza tra le mani.

4 Comments

  1. ci sto facendo un pensierino da quando sono scese a 118 da gennaio!!!!

    solo che tanto più di 170 non riarriveranno mai!!!

Cosa ne pensi?