Royalties degli artisti immutate, iTunes e’ salvo

Niente aumenti per i brani di iTunes. La buona notizia arriva a seguito della richiesta delle case discografiche di rivedere le royalties da far pagare ad Apple per ciascun brano. Se ci fosse stato un aumento, hanno dichiarato da Cupertino, l’iTunes Store sarebbe stato chiuso perchè avrebbe operato in perdita.

Pericolo scampato: la Crb (Copyright Royalty Board) ha deciso che i prezzi resteranno bloccati per almeno 5 anni. Attualmente per ogni brano 9,1 centesimi finiscono nelle mani degli artisti.

[via MacRumors]