Apple allenta la morsa della segretezza sulle applicazioni per iPhone

Tempo fa aveva imbavagliato gli sviluppatori le cui applicazioni erano state escluse dall’App Store, poi allentò la morsa. Ora ci giunge la notizia che Apple sta per dare ancora più libertà a coloro creano applicazioni per iPhone e iPod Touch.

Per venire incontro le esigenze degli sviluppatori, infatti, a breve sarà disponibile un nuovo NDA (Non Disclosure Agreement) che permetterà la collaborazione, lo scambio di informazioni e consigli per la costruzione dei programmi.

Abbiamo fatto uso della NDA“, dichiara Apple, “perchè il sistema operativo dell’iPhone possiede molte invenzioni ed innovazioni che preferiamo proteggere in modo che altri non possano copiare il nostro lavoro. Dopo aver chiesto centinaia di brevetti per la tecnologia dell’iPhone, aggiungendo l’NDA abbiamo inserito un altro livello di protezione“. Sono queste le parole utilizzate per giustificare la presenza del contratto di segretezza. Con il nuovo regolamento la società favorirà lo sviluppo del software.

[via Apple]