Apple assume un ex dirigente di IBM facendola arrabbiare

Apple ha assunto un nuovo dirigente, o almeno così affermano le indiscrezioni. Si tratta di Mark Papermaster, vicepresidente del settore di sviluppo delle macchine blade di IBM.

Ed è proprio quest’ultima società ad essere la più meravigliata perchè Papermaster avrebbe firmato un accordo che gli vieta di lavorare con la concorrenza prima dei 12 mesi dalla cessazione del precedente rapporto di lavoro. La misura, spesso usata anche in Italia, serve ad evitare l’esportazione di informazioni coperte da segreto industriale verso altre società e 1 anno è ritenuto abbastanza lungo per far diventare obsolete le informazioni strategiche.

Ma come si sa, se Apple chiama non importa cosa stai facendo, rispondi e seguila. Ora il top manager rischia una causa da IBM che vuole bloccare l’assunzione. La Mela vorrebbe impiegare Papermaster per lo sviluppo di PAsemi, la società di processori comprata qualche mese fa.

[via MacNN]