Zio Steve dove ti sei cacciato?

Era il lontano 1997 quando un intimorito Colin Crowford, presidente della rivista Macworld, annunciò il ritorno in Apple di Steve Jobs. Il co-fondatore della società allontanato qualche anno prima, ritornava per salvare la società sull’orlo del fallimento. Il suo trionfo, come si nota dal video, è accolto da applausi scroscianti e da una standing ovation molto commuovente. Steve è tornato!

Ascoltando quegli applausi il cuore si riempie di tristezza sapendo di non vederlo a gennaio nell’ultimo Keynote dell’ultimo Macworld della storia della società. Perchè Steve Jobs ha deciso di non presiedere? Il pensiero di tutti si rivolge alla sua situazione di salute, al fatto che Phil Schiller diresse l’evento anche nel periodo in cui il CEO ebbe un intervento contro un tumore al pancreas. Hanno paura di mostrare zio Steve ancora smagrito? Secondo un portavoce della società, Steve non parteciperà semplicemente perchè non ha più interessi nel Macworld. Un motivo alquanto superficiale se consideriamo i 23 anni di Macworld e che un saluto sarebbe stato gradito. Secondo altri, invece, la figura di Steve Jobs è troppo legata ad Apple e la società vuole abituarci, gradualmente, a portarlo in una posizione marginale in vista di un presunto addio non tanto lontano.

Zio Steve dove sei? E soprattutto, come stai?

  • Inciampando sulle Acque

    Per me bene non sta di certo. La perdita di peso è stata troppo repentina e, pur essendo vero che prima o poi Jobs andrà in pensione, è anche vero che non sta certamente facendo un’uscita di classe.
    E questo per noi magari non significa nulla ma per gli investitori vuol dire tantissimo. Senza una spiegazione ufficiale credibile, e con quel dimagrimento, è normale che gli azionisti temano per la salute di Jobs e questo significa perdita di punti e di soldi.

  • erpirata

    Steve sicuro sta bene, ma credo sia una strateggia interna in vista di un futuro non troppo lontano del pensionamento di zio steve

  • rogerdodger

    beh il motivo in questo caso è lampante e non è certo la salute

    mettere Steve Jobs a chiudere l’ultimo Macworld cui apple partecipa avrebbe voluto dire dare troppo davvero troppo risalto ad un evento in cui apple, per sua stessa ammissione, non crede più.

    Per me è lampante. Anzi, in questo caso la cosa è molto più chiara che non rispetto ad altre cose successe nel corso del 2008. Se c’è una volta in cui apple è stata chiara è stata proprio questa volta.

    Steve sta bene, solo apple non vuole dare risalto all’evento (e forse gradualmente vuole diminuire l’importanza di Jobs ma questo si vedrà nel corso del 2009 perchè se nel 2009 avremo due tre apple event come probabile e ci sarà Jobs a tenerli allora cadrà questa teoria diminuitiva).

  • rogerdodger

    prova