Su eBay appare un presunto pezzo di storia di Apple. L’utente che ha aperto l’asta, infatti, ha sottoposto all’incanto uno dei primi prototipi dell’iPhone, nato sei mesi prima dal lancio ufficiale sul mercato. I telefoni in questione sono due: il primo con numero seriale YM649xxxxxx prodotto la 49° settimana del 2006, mentre il secondo con seriale YM650xxxxxx prodotto la 50° settimana del 2006.

Il produttore ufficiale è una fabbrica cinese e funzionano solo con schede SIM di At&T. Il firmware contenuto è una beta di quello ufficiale e permettono di telefonare, mandare messaggi e navigare in internet. Se vi fidate seguite l’asta su eBay dove il prezzo dei dispositivi è arrivato già a 940 $.

Aggiornamento: dopo aver superato abbondantemente i 2.000 $, l’asta è stata fatta chiudere dietro richiesta di Apple.

Join the Conversation

9 Comments

  1. …mmm ma che prototipo, l’anno scorso in qualche blog lessi che c’era un modo per “testare” l’iphone, se non ricordo male dovrebbe essere una specie di “safe mode” che permette di testare le funzioni dell’iphone, dovrebbe essere su tutti i nostri iphone, credo che sia soltanto “un’altro modo” di avviarlo…

  2. kiro
    scusa una info. Ho preso un hdd più capiente per il mb.
    Per il backup, non volendo utilizzare time machine, perchè credo dovrei cancellare prima i dati che ho sull’hdd collegato al pc (e dati che non saprei dove mettere), e non avendo altri hdd esterni dimmi se è giusto fare così.
    Installare il nuovo hdd, installarci su leopard.
    A questo punto io ho copiato sull’hdd esterno tutta la mia cartella utente. Però per le apps come si fa? basta che copio sull’hdd esterno la cartella applicazioni e poi, una volta installato leopard sul nuovo hard disk nel MacBook, ricopiarla praticamente sopra alla cartella applicazioni (che avendo installato leopard sarà vuota)?
    potrei fare così?
    se no ho comprato anche un case esterno da metterci dentro l’hard disk che attualmente c’è nel macbook, in caso copio direttamente da lì però quello che mi interessava è appunto sapere come fare per le applicazioni. Grazie e scusa il papiro.

  3. Naaaaa! Io mi vedo Jobs che durante la lavorazione sull’iPhone butta con le sue stesse mani i prototipi nell’inceneritore perché non sfuggano! Quindi questo sarà uan presa in giro!

  4. Le applicazioni funzionerebbero tutte tranne alcune più rognose (vedi la suite di Adobe). Copiati le preferenze di quelli che ti occorrono (~/Library/Preferences ma anche ~/Library/Application Support).

  5. @Roger: per le applicazioni non credo funzioni. Alcuni file, infatti, sono generati in preferenze e altri finiscono in sottocartelle del sistema. Per reistallarle tutte penso che se usi l’agente migrazione ti salva anche le applicazioni.

  6. Grazie per le risposte. Le avevo lette ma wordpress mi dava problems ancora e non mi faceva rispondere, adesso dovrebbe andare, e visto che c’erano casini ho approfondito e alla fine ho fatto così:
    Ho collegato il nuovo hdd con un case in alluminio comprato a dodici euro al mac. Ci ho clonato su l’hdd del mac con Carbon Copy Cloner.
    Così poi ho sostituito l’hdd et voilà adesso ho l’hdd da 320 montato con tutto su come non fosse successo nulla 🙂
    Quello da 120 me lo inizializzo tra un pò di giorni quando vedo che tutto va sempre ok e lo tengo come hdd portatile 🙂
    grazie ancora per la disponibilità ragazzi 😉

Leave a comment

Cosa ne pensi?