notifica push tristeBrutte notizie per coloro hanno sbloccato il proprio iPhone: Apple potrebbe negare la tecnologia Push agendo sui propri server. Lo rivela la società ceca PoweryBase a seguito di alcune lamentele per il cattivo funzionamento del programma NotifyMe.

NotifyMe permette di ricevere notifiche push per i propri impegni, ma ad alcuni utenti non funziona. Dopo alcune indagini, però, la società ha scoperto che il problema risiede nel rallentamento imposto da Apple verso alcuni dispositivi. Rallentamento che se supera i 20 secondi porta l’inutilizzo del sistema.

Quei dispositivi rallentati sarebbero proprio quelli sbloccati. Fortunatamente i “puniti” sembrerebbero solo i dispositivi con sblocco dell’operatore forzato e non quelli meramente jailbrake. Nelle ultime ore, però, il Dev Team ha promesso una soluzione per raggirare il problema.

[via macrumors]

Join the Conversation

8 Comments

  1. è giusto! chi fa il jail nn ha bisogno delle notifiche push perchè dovrebbero rallentare quelli senza jail creando affollamento nei server

  2. Francesco, non sparar boiate. In che modo chi ha fatto il jailbreak dovrebbe intasare i server? Ma hai idea di che cosa sia il jailbreak? E soprattutto, hai idea di quale sia la differenza tra sblocco e jailbreak?
    Pare che nel tuo ragionamento la punteggiatura non sia l’unica cosa a mancare.

  3. @inciampando sulle acque
    1. Se hai backrounder le notifiche push servono a poco (disponibile con jail)
    2. le notifiche push hanno bisogno dei server di Apple ed è per questo che hanno tardato così tanto ad arrivare poichè Apple doveva garantire il servizio potenziando i suoi server
    3. Più utenti usano le notifiche push più il servizio rallenta ed è per questo motivo (ma nn solo) che Apple sta costruendo la nuova farm
    4. questo nn è un tema e tu nn sei il mio prof di italiano quindi la punteggiatura nn è un problema

  4. Francesco, leggi il post: si parla di iPhone sbloccati, non jailbroken! Non so, se vuoi parliamo di pomodori se vuoi parlare di argomenti che non siano il post, ma il blocco riguarda solo gli iPhone sbloccati, ovvero quelli in cui è stata modificata la baseband.
    Li leggiamo i post o scriviamo tanto per scrivere?

  5. @inciampando sulle acque

    Guarda che il problema delle push sui jailbroken è assodato da tempo (nn so se il dev abbia risolto o no) il fatto che Apple voglia punire “solo” quelli sbloccati è un’altro discorso il mio primo commento era riferito al fatto che secondo il mio modesto parere Apple farebbe bene a “punire” anche jailbroken che nn hanno bisogno di questo servizio e sempre a mio parere mi sembra giusto che Apple vieti l’utilizzo dei propri server per un servizio a sue spese a coloro che hanno fatto il jailbroken, procedura sconsigliata/vietata da Apple!

    E cmq è Kiro che deve giudicare se i posto sono scritti tanto per scrivere o sono attinenti ai post

  6. Non ci sono più ma c’erano (se hai problemi con l’inglese e nn l’hai capito questo è l’articolo tradotto da ispazio http://www.ispazio.net/46645/sondaggio-problemi-con-le-notifiche-push-dopo-il-jailbreak-delliphone-3gs )! Il fatto che l’abbiano risolti è irrilevante per il mio discorso (dato che avevo anche specificato nel commento precedente che nn sapevo se li avevano risolti o no), per me Apple dovrebbe negarle! se per te questo è parlare di pomodori a me nn interessa anche perchè chi ha dato il via a questa diatriba sei stato tu! Il mio ragionamento fila se tu nn lo condividi sopravviverò cmq

Leave a comment

Cosa ne pensi?