prototipo-iphone_1

Quanto vale un prototipo dell’iPhone 4G in questo momento? Probabilmente tantissimo considerando che se una società rivale di Apple riuscisse ad averlo potrebbe battere la Mela sul tempo. Un anno intero di vantaggio potrebbe arrecare un forte danno alla società. Sappiate che in questo momento da qualche parte c’è il prototipo dell’iPhone 4G.

Lo ha perso Sun Danyong, ingegnere presso Foxconn, che era incaricato di portare il prototipo dalla società cinese fino al campus di Cupertino. Foxconn terrebbe così tanto alla relazione con Apple da aver fatto pressioni sul suo dipendente, tanto da spingerlo al suicidio lo scorso 16 luglio, giorno in cui Sun si è gettato dalla finestra del suo appartamento.

Una vita umana non vale qualsiasi prototipo del mondo, ma chissà dove si trova il 4G adesso.

[via slashgear]

Join the Conversation

16 Comments

  1. beh dubito che ci siano tutte le novità su un unico prototipo di 4G, soprattutto in questa fase embrionale.
    Suppongo che abbiano diviso le novità su vari muletti.
    Infine, anche se forse potrà sembrare un pò fuori luogo per la tragicità della notizia, ma è mai possibile che la Apple, che ha appositamente sviluppato il sistema “find my iphone” proprio per evenienze di questo genere e per un qualsiasi iPhone e non l’abbia fatto per i suoi prototipi?? Non potevano fare subito una formattazione da remoto??

  2. Quoto V8bononet è quasi impossibile che apple nn lo possa più recuperare . Cmq è da matti suicidarsi per il lavoro al massimo lo licenziavano o no? Chiedo perchè nn so se c’e una penale in queste situazioni ciao

  3. V8Bononet
    Formattazione in remoto?? Find my iPhone?? Si sta parlando di prototipi appena usciti dalla fabbrica, non di device attivati con MobileMe, e poi che vuoi che gliene importi del SW (visto che quasi sicuramente come per gli altri prototipi -quelli finiti su ebay, ma molto dopo la messa in commercio della versione reale- hanno solo un SW di test di funzionamento, il SW finale se lo sviluppano a casa loro, mica lo vanno a dare alle case produttrici prima della messa in commercio) quello che interessa ai concorrenti è l’HW nuovo che ci mettono (non sarà tutto quanto, come hai già detto tu, però…)

    Comunque sì è davvero triste, e purtroppo non è una cosa così rara in Cina per quanto ne so (numero di giovani suicidi di circa il doppio del resto del mondo mi sembra). Ovviamente la perdita di un prototipo può rovinare i rapporti tra Foxconn e Apple per sempre, ed essendo Apple un enorme cliente probabilmente alla foxconn hanno esagerato, portando il povero ragazzo al suicidio

  4. saso
    Certo, al massimo lo licenziavano, ma intanto gli hanno, forse illegalmente, rivoltato l’appartamento, (non riportato nell’articolo di melamorsicata) ovviamente alla ricerca del prototipo visto che teoricamente poteva avere intenzione di venderlo alla concorrenza. E comunque, anche se lo avessero “solo” licenziato, se dopo non sai più cosa fare e come procurarti da vivere non è che ci sia tanta scelta, la paga in fabbrica cinese sicuramente (anche se era un ingegnere) non ti da abbastanza soldi per passare molto tempo senza un lavoro.

  5. GG
    il senso era proprio quello, capisco che sia un muletto con un software di prova, e quasi sicuramente incompleto, ma mobile me funziona attraverso internet e la rete mobile non è che dovevano avere per forza avere un software completo per avere installato un software per rintracciare la posizione del telefono.
    Mi ricordo che qualche tempo fa si parlava che AT&T sapeva quanti iPhone di nuova generazione (3Gs), e quindi prototipi coevi, c’erano sul suolo statunitense e di conseguenza anche dove erano.
    Mi chiedo perché non lo abbiano rintracciato in questa maniera.

  6. Mobile Me funziona attraverso internet ma serve un driver sul dispositivo che faccia andare il tutto.

  7. Io non so come sia fatto il SW di un muletto dell’iPhone, però se hanno tutto questo valore, tanto da spingere una persona ad ammazzarsi, magari potevano trovare una soluzione per la rintracciabilità di questo, via GPS, via internet, con un’applicazione apposita, via le celle degli operatori mobili, insomma le possibilità penso potrebbe essere parecchie.

  8. ma l’espressione “viral marketing”?! suona familiare? mai come negli ultimi tempi le strategia di vendita Apple puntano sul viral marketing vero o falso che sia. essere ingegneri per Apple è il requisito minimo… comunque vero o falso che sia questo presunto suicida avrebbe avuto 25 anni… e poi perchè le altre aziende dovrebbero avere un anno intero di vantaggio? magari è solo questione di mesi… o magari il device sarebbe stato di una generazione superiore, non penserete che Apple manda fuori il 3GS e poi inizia a lavorare su device successivo? concludo dicendo che se Apple come strategia di vendita si avvale del viral marketing, allora bisogna curare anche molto la segretezza dei propri uscituri, non vengono dati in mano al neo assunto, neanche i vari dipartimenti di Apple nei paesi (es Apple Italia) sono a completa conoscenza di cosa bolle in pentola, certo si sa qualcosa ma non viene detto tutto…
    Ps: i “muletti” come voi li chiamate non hanno sorgenti output… nulla di nulla proprio per evitare che interagiscano con altri devices…

  9. Ma se ci teneva cosi’ tanto da ammazzarsi come cavolo ha fatto a perderlo?!?!? Che poi magari si è anche ammazzato per niente perchè chi lo ha trovato nn sà nemmeno che sia un prototipo…

  10. In oriente il valore di una vita ha parametri diversi dai nostri. Suicidi per lavoro sono frequentissimi in Giappone e Corea e credo oramai anche in Cina. Ipotesi purtroppo non trascurabile quella di “gigi”.

    Una grande amarezza e tristezza per eventi come questi che purtroppo ci perseguiteranno temo sempre di più in futuro.

  11. per me si potrebbe far causa alla apple per le pressioni mentali che l’hanno portato al suicidio..
    PS il prototipo ce l’ho io 🙂

  12. a me, visto da dove viene la storia, viene solo in mente come diceva un amico napoletano: l’hanno suicidato!

Leave a comment

Cosa ne pensi?