tablet Apple

Quel capriccioso di Steve Jobs, così maniacale nella creazione dei suoi prodotti, quasi come una donna incinta che meticolosamente porta a termine una gestazione di 9 mesi. E’ ciò che si evince, ancora una volta, da un articolo del Wall Street Journal che si lascia andare a delle indiscrezioni sul leggendario tablet di Apple.

Secondo il giornale, infatti, Steve Jobs avrebbe rimandato il lancio del tablet per già due volte: la prima per problemi di alimentazione della batteria, deficit che attualmente colpisce l’iPhone, e la seconda per la scarsa memoria disponibile nel dispositivo. Ora questi problemi sarebbero risolti, tanto da spingere il CEO a dedicare la maggior parte del suo tempo alla campagna di marketing adatta. Perchè, sappiatelo, sarà un prodotto rivoluzionario e zio Steve vuole fare in modo che nessuno lo contraddica.

Quando sarà lanciato? Anche il Wall Street Journal proclama papabile il periodo di fine 2009 e inizio 2010.

[via WSJ]

Join the Conversation

4 Comments

  1. maagaaaaariiii

    io sarei molto tentata di usare questo appetitoso prodotto al posto del mio portatile da macbook pro da 17″ che ho dal 2007 e che prima o poi (spero piu’ poi che prima) dovrò sostituire o comunque affiancare da un altro dispositivo. ma chi lo sa se potrei fare le stesse cose, come ad esempio il videoediting o la grafica 3D per il mio lavoro fondamentali?? mah!

  2. @lorenmerlin: sostituire qualsiasi portatile con questo fantomatico device che viene chiamato “Tablet” mi sembra proprio un assurdità: non è all’altezza, come features sarà deludente per le aspettative che si stanno alzando, ultimamente il team che lavora a gomito gomito col CEO l’ha revisionato un po’ rendendolo un po’ più ameno. Deluderà molti, soprattutto quelli che lo credono un portatile, il prezzo sarà anche quello di un portatile, ma non c’è competizione, ma nonostante tutto venderà eccome. Un prototipo risalente a qualche tempo fa se fosse entrato sul mercato si sarebbe aggiunto in tag agli altri del suo genere (anche se non abbondano). Ora come ora la pratica di questo device risiede ancora sui lunghi banconi dei labs in Cupertino, a breve verrà presentato alla commissione “EX” cioè si sentono i pareri dei vari departments… quindi non siamo lontani! Bon non fatemi parlare troppo (anche se non ho detto nulla in più di quanto già detto)

  3. E dite poco???????????
    Guardete che ha fatto quell’omino di Jobs negli anni…………..io sono daccordo con lui sennò si fà la fine di Microsoft con vista tanta fretta per mettere in commercio uno schifo che nn funziona e lasciare migliaia di clienti con i nervi a fior di pelle.
    Così lavorano i maniacali isterici e meticolosi

Leave a comment

Cosa ne pensi?