Si sta propagando il primo worm per iPhone

ikee worm iPhone

C’era da aspettarselo: con il grande successo dell’iPhone e dell’iPod Touch, prima o poi la community degli hacker si sarebbe messa in moto. Il primo worm per iPhone è nato, si chiama Ikee, ma ci sono due buone notizie: colpisce solo i telefoni sbloccati con jailbreak e non arreca nessun danno.

Ikee, infatti, attacca coloro hanno installato una utility per SSH sostituendo lo sfondo del telefono con uno del cantante Rick Astley, famoso per la canzone “Never Gonna Give You Up“, e la frase “Ikee is never gonna give you up”, cioè “Ikee non rinuncerà mai a te”. Dopodichè tenterà di propagarsi appena può. Ovviamente il consiglio è di evitare di effettuare il jailbreake del proprio dispositivo proprio per evitare questo tipo di attacchi.

[via applesfera]

22 Comments

  1. Pingback: Ikee il primo worm per iPhone, ne avremmo fatto volentieri a meno | Batista70Phone

  2. Basta cambiare la password di root..che per tutti è “alpine”..
    ci si logga via ssh dopodichè si da un “passwd” e viene chiesta la nuova password 🙂

  3. No, il jailbreak è sicuro. Basta non installare l’utility per SSH, oppure cambiare la root password. Penso che lo scopo di questo worm sia benigno, cioè di rendere consapevoli proprio di questo.

  4. Bravo Kiro! Basta pubblicizzare il JB come se fosse indispensabile! L’iPhone senza JB è meglio!

  5. Il jailbreak non è indispensabile, ma la libertà sì. Penso che per ciascuno sia meglio quello che per lui è meglio, non quello che Kiro, Francesco, Apple o la comunità JB dicono. Io per esempio il JB non l’ho fatto, e allora?

  6. Scusate l’OT. Attenti a non aggiornare Shazam se non volete trovarvi con una versione capace di taggare solo 5 volte al mese.

  7. @quintomondo mmm… non vedo perchè Apple non possa fare delle scelte tecniche/commericali su un prodotto ideato, progettato, programmato e assemblato da lei. Come fanno tutte le altre case tra le altre cose… E’ una scelta personale quella di fare o non fare il JB, ma mi riferisco ad altri famosi blog dove lo pubblicizzano come se fosse una cosa da fare assolutamente altrimenti l’iPhone è inutile, invece il JB soprattutto a utenti poco esperti può creare molti problemi. E parlo per esperienza. La liberà c’entra poco a mio parere…

  8. scusate l’OT ma una precisazione a Quinto Mondo:shazam continua ad essere gratuito,è stato solo introdotto shazam encore cn delle funzionalità aggiuntive rispetto a shazam,ora quindi coesistono entrambe le versioni,una gratis e una no!
    Ciaooooo!

  9. OT – @Fabio, proprio la nuova versione gratis 1.8 adesso limita a 5 tag al mese. La precedente 1.7 non ha questo limite, per questo avvertivo di non aggiornare se non volete avere questo limite.

  10. @Francesco.. e io non vedo perchè degli utenti non possano criticare le scelte tecniche e commerciali di Apple. Mica starà diventando una religione?

  11. certo che si può criticare, ma le scelte di Apple si conoscono, sarebbe più logico non comprare se si sa che non si sarà soddisfatti

    • Tipo uno compra una pistola giocattolo, toglie il tappino rosso e va a fare le rapine. E noi tutti ad applaudire in nome della libertà.

  12. Ma Kiro, questo tuo commento è proprio ridicolo. Non sembra aggiunga alcunchè di interessante al dibattito. Solo paranoia.

  13. @Kiro: non così veloce. Il JB non modifica il firmware coperto da brevetti e copyright. Comunque ci sono pareri discordi sull’illegalità del JB. Il pezzo di informazione più interessante (secondo me) che ho trovato al riguardo:

    The argument that I’ve routinely come across from both lawyers (admittedly anti-DMCA lawyers) and “armchair lawyers” is that the act of jailbreaking isn’t circumventing any form of access control as it isn’t actually removing or rewriting any of the existing code (it adds to it), or eliminating the access control systems. Jailbreaking adds a door (Installer.app) where none previously existed, but the barriers Apple created technically still exist. Ultimately, I think it would require a court case to establish the standard, but I doubt that’s likely to happen. So is jailbreaking illegal? Perhaps my better answer should have been, “maybe.”

    Da iLunge

    Ovviamente si può continuare a cercare, ma come vedi è un’area grigia e non B&W, in cui è impossibile fare affermazioni certe.

  14. @Quinto certo che si è liberi di modificarlo ma a tuo rischio e pericolo. A me da fastidio la gente che si lamenta con Apple o per la recezione o per il GPS o per qualunque altra cosa che in realtà non funziona correttamente solo a causa del JB, e parlo per esperienza. I worm sono solo l’intuibile conseguenza della abbattimento di tutte le protezioni ad hoc. Nell’iphone tutto è ad Hoc, anche lo schermo nero sotto le icone, il JB scombina tutti gli equilibri e sincermante non ce n’è tutto questo bisogno, forse una volta si, ma ora serve a poco. Poi sono punti di vista…

  15. io non mi stancherò mai di dire che il vostro tanto amato iPhone bloccato e incatenato come ve lo impone Apple, senza i primi Jailbrake non avrebbe la metà delle funzioni e delle applicazioni che ha ora… quindi basta questa lotto contro chi sblocca l’iPhone… anzi… ringraziate chi continua a starci dietro e inventa di tasca sua funzioni che poi apple copia pari pari nei suoi firmware RIDICOLI!

  16. @Francesco: sinceramente non ho sentito persone che hanno fatto il JB lamentarsi, semmai il contrario, con anche un pizzico di divertimento, quello di smanettare, non quello di fare i giochini scemi dell’App Store. Questo non per negare quello che hai sentito tu, ma per dire che c’è gente di tutti i tipi.

    A me sembra che nella comunità Jailbreak ci siano molte persone che veramente apprezzano la piccola/grande meraviglia tecnologica che è l’iPhone, mentre molte delle altre sono in adorazione di Apple, del suo brand e marketing. Infatti, se ci fai caso, in giro per la rete nei post dei jailbreakers si parla sopprattutto di iPhone, in quello degli altri di Apple.

    Ma c’è spazio per tutti e non capisco l’animosità contro i jailbreakers che si legge in molti post in giro per la rete.

    • Il problema è che non è legale modificare il firmware coperto da diritti e brevetti. Lo puoi fare ma di certo non puoi dire che è legale. E’ come modificare le centraline delle auto, non è legale.

  17. @Quinto io ho Jailbreakkato il mio iPhone per curiosità per poi ribloccarlo dopo un paio di gg, mi ha fatto una pessima impressione. Ho assistito a episodi in cui persone si lamentavano del cattivo funzionamento del GPS e altro (come ho giè riportato prima), “ribloccando” sotto mio consiglio tutto a ripreso a funzionare. Questi sono solo degli episodi, ma a me l’iPhone piace così come è non ci trovo niente di sbagliato, e non sono un adoratore di Apple sfegatato, dato che l’ho scoperta solo da qualche anno, ma sono solo pienamente soddisfatto dei suoi prodotti che ricalcano perfettamente il mio stile e gusto personale. I commenti come quelli di Dairector li lascio ai tamarri da sala giochi.

  18. Totally OT. Finisco di ascoltarmi “Jazz at the Pawnshop” con il quintetto capeggiato da Arne Domnerus e poi vado a letto. Un fantastico doppio LP del 76 registrato dal vivo e in rotazione sul mio giradischi low-tech con amplificazione valvolare.

Cosa ne pensi?