html5Si chiama sopravvivenza e serve a non morire. Lo sta mettendo in pratica Adobe che da un lato collabora con Apple per convincerla ad usare il plug-in di Flash anche nei suoi dispositivi mobili e dall’altro lato affossa lo sviluppo del formato HTML5.

Mentre YouTube e Vimeo continuano le sperimentazioni per passare al player più leggero basato sul nuovo protocollo open source, Ian Hixie, membro del consorzio HTML5, afferma che Adobe sta minando lo sviluppo del nuovo formato.

La società avrebbe mandato molte obiezioni all’ente W3C (World Wide Web Consortium) per frenare il rilascio delle specifiche di HTML5, anche se dichiara di essere estranea ai fatti. Una strategia per nulla positiva per gli utenti, ma di certo non nuova nel panorama del mondo degli affari.

[via AppleInsider]

Unisciti alla conversazione

8 Comments

  1. Io l’articolo l’ho letto, ma il titolo, la premessa e le conclusioni che che hai fatto fanno capire solo che Abobe ostacola l’HTLM 5. Il fatto che hai precisato che Adobe ha dichiarato di essere “estranea ai fatti” senza per altro citare il post del blog ufficiale, sembra quasi una farse di rito. Invece Adobe spiega perchè non ostacola l’HTML5.

  2. In effetti ha ragione Smukamuka, anche perchè la maggior parte dei blog ieri mattina ha dato la notizia che Adobe ostacola l’HTML5 e in serata-stamattina la smentita.

  3. @Kiro: quello che credo io è irrilevante. Invece è importante spiegare che Adobe è stata accusata di ostacolare l’HTML e perchè, e poi precisare che Adobe stessa ha precisato che non è vero è perchè.

    Ogni lettore, poi, si fa una sua idea, ma così la notizia è incompleta.

Leave a comment

Cosa ne pensi?