HTC intende difendersi dalle accuse di Apple

I maligni dicono che sia tutta una strategia per fermare il Nexus One di Google, ma ad HTC, la società a cui Apple ha fatto causa per una serie di brevetti, queste manovre sotto banco non piacciono. Jason Mackenzie, vice presidente della società, ha fatto sapere ufficialmente che non si lascia intimorire da Apple e che hanno la volontà di difendersi in tribunale contro le accuse.

HTC, tra l’altro, ha un cospicuo ventaglio di brevetti per gli smartphone che potranno usare per un’eventuale contro causa. E’ anche vero che se Apple vincesse in tribunale potrebbe frenare buona parte della concorrenza. Sarà un lago di sangue, in denaro.

[via Macrumors]

Cosa ne pensi?