Apple brevetta il riconoscimento a particelle

Esiste il sistema di trasmissione dati sicuro? Probabilmente no. Anche le reti WiFi possono essere scavalcate. Apple, però, tenta di dare una soluzione mediante un brevetto. Si tratta di una pistola di particelle.

Un piccolo sensore inserito nei dispositivi, infatti, emana un segnale di particelle unico nel suo genere per numero di particelle contenuto. In questo modo il dispositivo ricevente può accertarne l’autenticità perchè nessun altro segnale può essere identico. Chissà se sarà mai applicato nei dispositivi della Mela.

[via AppleInsider]

One Comment

  1. Pingback: Sicurezza: brevetto Apple sul riconoscimento a particelle | Tesoro Web

Cosa ne pensi?