Apple Battery Charger per ricaricare le batterie stilo

Con tutti questi dispositivi wireless in giro, aumenta la necessità di avere batterie cariche. Le tastiere bluetooth e wireless, il Magic Mouse e ora anche il Magic Trackpad richiedono 2 batterie di tipo AA per funzionare.

Per tale motivo Apple ha realizzato il suo caricabatterie chiamandolo Apple Battery Charger. Dalle forme contenute, può ricaricare fino a 2 batterie di tipo AA. Nella confezione la società ha inserito anche 6 batterie AA ad alte prestazioni che durano almeno 10 anni.

L’Apple Battery Charger è 10 volte più efficiente dei normali caricabatterie e riduce i consumi a 30 milliwatt una volta che le batterie sono cariche. Si compra nel sito di Apple per 29 €.

7 Comments

  1. Sono d’accordo una bella idea mi piace poi che abbiano messo nella confezione 6 batterie e che durano 10 anni, sperando che sia così ma di certo in quel lasso di tempo chissà quanti cambiamenti sulla nostra scrivania 😛

  2. Apple che fa il classico caricabatterie da solo 2 stilo per volta mi sembra davvero triste. Dov’è l’innovazione? Tutti i caricabatterie di Apple, quelli degli ibook e Macbook erano più pratici e piccoli,’con le alette avvolgicavo, qui l’unica differenza è che è bianco. Mentre logitech produce mouse che si ricaricano col cavo USB mentre puoi continuare ad usarli, Apple mette sul mercato un caricabatterie da parete. Mi chiedo che scelta di marketing possa mai essere, ma credo sparirà presto dall’applestore…

    • Il fatto che le batterie durano 10 anni e che consuma 10 volte di meno dei normali caricabatterie vale la spesa. Se usati in massa permettono di consumare meno CO2 nell’aria.

  3. Questo sì, ma non mi fiderei solo di un confronto con altri generici caricabatterie, ma vorrei un paragone diretto con la concorrenza. La durata di 10anni della batteria non è trascendentale se poi mettono l’asterisco dove chiariscono che dipende dai cicli di ricarica, altre batterie dicono quante ricariche reggono. Magari non ho visto io ma non ho trovato tempi chiari di durata di carica di batterie inutilizzate o di durata su un magic mouse in uso.
    In ogni caso il prezzo non è eccessivo, al supermercato si trova di simile, ma mi stupisce che proprio Apple proponga al giorno d’oggi una soluzione del genere quando altre marche propongono batterie interne ricaricabili dallo stesso dispositivo via usb, come i mouse logitech, o una durata di 3 anni di batteria come la nuova tastiera. Mi sembra una scelta di marketing penosetta, tutto qua. Poi caricarne due per volta è qualcosa di assurdo, io ne ho uno della stessa dimensione che ne tiene 2 davanti e 2 dietro.

Cosa ne pensi?