Apple fornisce degli iPad per gli scavi di Pompei

Credo che gli antichi pompeani non avrebbero mai immaginato degli omini con un dispositivo tra le mani in grado di mostrare magicamente il contenuto di migliaia di fogli. Sono i ricercatori dell’università di Cincinnati a cui Apple ha regalato 6 iPad. Ricercatori impegnati nel recupero degli scavi di Pompei.

I tablet saranno usati per migliorare la fruizione delle informazioni durante gli scavi. Non più pacchi di fogli che passano di mano in mano, ma un dispositivo dall’autonomia abbastanza elevata da permettere di portare con se disegni, fogli elettronici, schemi e altro. Il progetto è curato dal dottore Steven Ellis.

[via Apple]

One Comment

  1. 6 dico 6 iPad??? come stunt pubblicitario è molto efficace, massimo riscontro mediatico minima (nulla) spesa! Per oggetti che tar uan settimana saranno abbandonati (portatelo – davvero – in uno scavo archeologico un iPad e poi vediamo)

Cosa ne pensi?