Nuovo MacBook Air, il futuro anche a 11,6″

Il nuovo MacBook Air è da considerare come un simbolo. Il passo verso il futuro. Privo di unità ottica, ha la memoria interna basata su unità flash da 64 fino a 128 GB per un richiamo velocissimo dei programmi, come negli iPad. Costruito con la tecnica unibody, è disponibile in due versioni: da 11,6 o 13,3″.

La grandezza è di 29,95 x 19,2 x 1,7 cm per la versione da 11,6″ e 32,5 x 22,7 x 1,7 cm per quella da 13,3″, con un peso rispettivamente di 1,06 e 1,32 KG. Lo schermo widescreen lucido ha la retroilluminazione LED e non manca la iSight integrata. Il processore Intel Core 2 Duo parte da 1,4 GHz con 3 MB di cache condivisa e Bus frontside a 800 MHz. La memoria RAM parte da 2 GB a 1066 MHz. Il processore grafico NVIDIA GeForce 320M ha 256 MB di RAM.

Tra le porte abbiamo 2 porte USB, una Mini DisplayPort, il jack per le cuffie, il microfono e la MegSafe per ricaricarlo. All’interno c’è anche il supporto al WiFi, il bluetooth e gli speaker stereo. La batteria permette 5 ore di autonomia per la versione da 11,6″ e sale a 7 ore per la versione da 13,3″. Lo standby, non dovendo alimentare un HD, dura fino a 1 mese.

I prezzi partono da 999 € e arrivano a 1.599 € per la versione da 13,3″ con 256 GB di spazio e il processore da 1,86 Ghz. Disponibilità fissata da lunedì con iLife 11 preinstallato.

24 Comments

  1. Non dico che è un brutto pc, anzi lo comprerei volentier, però con 1600 euro (ma anche 1000) mi posso comprare un portatile che mi manda sulla luna .-.

  2. Che pesa 3 kg ed è spesso 3cm ci mette 3 minuti ad avviarsi e come minimo a 7 installato ?_?
    Questo è un computer votato alla portabilità non “per portarti sulla luna”

  3. Nessuno è curioso di sapere come mai non ha la cornice dello schermo nera come gli altri Macbook in alluminio?

  4. a me non dispiace affatto il modello da 11′, ma il modello base con 64gb è per un user occasionale o per chi lo usa solo per lavoro, tutti gli altri si troverebbero a corto di spazio in una settimana…….

  5. ragazzi e la tastieraretroilluminata?????? accidenti a loro!! ma come mai non l’hanno messa?? per me è fondamentale!!

  6. io non lo venderei a più di 600euro.va bene la portabilità,ma anche se ti compri un netbook con i nuovi atom e ssd,seven si avvia in un baleno.
    poi mi suona male il fatto che la versione più piccola dura ben due ore in meno del 13″ (si,la batteria più piccola.ma anche lo schermo è più piccolo…magari potevano mettere una VGA meno performante se è portato per la mobilità…)
    in poche parole l’hardware è uguale,cambia solo il form factor

  7. Io non capsico certi commenti…co 1600 euro de quàà co 990 euro de la….! Prima di tutto ancora con i confronti di prezzo ?? La APPLE è più cara…stop.. si sa…nessuno costringe a comprare un MAC…se si vuole un computer di plastica…con un sistema operativo che è quello che è…per questo ci sono i Pc a 500 euro…magari anche potenti ma …non esiste solo la potenza di calcolo. L’AIR nasce per chi ha esigenze particolari…di certo non nasce per essere POTENTE, non nasce per essere CAPIENTE. Nasce per essere leggero , piccolo, poco ingombrate..ma di QUALITà…, assemblato bene, design bellissimo, OSX, Ottimo schermo, Ottima Risoluzione. Ottima Durata della batteria. Per chi ha un certo tipo di esigenza..per tutti gli altri ci sono i portatili “normali”.Poi cmq ‘è un Intel Core 2..e non un Atom….e una Gforce…

  8. Sapete che quelli sono prodotti Apple,vero?
    i 2GB o i 4 Gb di ram o quello che volete sono compresi nei GB flash.
    600 Euro? Ho l’impressione che non sapete quanto costa una memoria flash.
    64GB sono pochi? Sapete a quali utenti è dedicato quel MBair?Ad utenti che scrivono un articolo o una serie di articoli e poi lo spediscono altrove. In 64GB, in prima approssimazione, ce ne stanno un migliaio. Poi c’è il collegamento sd, quello della pennina…

  9. E’ ridicolo. 1000 euro per un 11″. E’ uno schiaffo alla povertà. Su uno schermo così piccolo ci puoi usare solo programmi base e per quelli ci sono i netbook da 300 euro.

  10. si certo…perchè i netbook da 300 euro….( e ne posseggo uno anche buono visto che è un sony vaio) sono uguali ad un AIR….ma prima di parlare le provate le cose ??? Tu mi vorresti dire che un NETBOOK da 300 EURO ..come , Assemblaggio, Schermo, Componenti, Scheda Grafica, SDD, Processore… sia uguale ad un AIR ??…. dammi il modello per favore….

  11. fanboy alla carica.. prima il re arringa durante i suoi show, poi manda le truppe, che neanche paga 😉
    PS: grande kiro, hai fatto un post neutro e oggettivo, dico sul serio

  12. sull’assemblaggio dell’AIR avrei da ridire, visti i problemi che hanno penato i primi modelli. Certo, ora sarà sicuramente diverso …
    Personalmente li trovo molto belli, ma non sono nella sua fascia di utenza. Il fatto è che non mi viene in mente una fascia di utenza che abbia BISOGNO di un MBA … a parte quella che necessita di portabilità ed è esigente in fatto di design. Ah, e che abbia un po’ di soldi …

  13. Li hai individuati…. Chi necessità di Portabilità ed è eisgente in fatto di Design….non si parla di FANBoy caro Ned…ma sembra che ogni cosa faccia la APPLE subito a dire …costa troppo costa de quà…i PC costano molto meno..etc etc… ! Per fortuna non c’è solo APPLE….ci sono tante alternative…per cui fare commenti del genere è inutile…dire che ci sono NETBOOK a 300 euro è inutile… perchè se da una parte è vero..dall’altra non possono competere su certi fronti. Un Professionista è facile che si farà un AIR da 1000 euro piuttosto che un NEtBook da 300 Euro…. Chi fa musica è facile si faccia un MAC rispetto ad un PC, chi lavora in campo Audio Video…è facile si faccia un MAC rispetto ad un PC..lavoro nel settore Audio VIdeo…e da SEMPRE si usa al 90% MAC…. e in certi settori che costa di più CONTA POCO…. L’AIR non nasce per TUTTI…..nasce per esigenze di un certo tipo. MI sembra evidente….si sbaglia quando si vuole accostare prodotti che non sono diversi solo Economicamente ma anche come TARGET di persone alle quali sono rivolti.

  14. Poi ragazzi le chiacchere stanno a zero, trovatemi un netbook…cosi sottile…cosi leggero, con questa autonomia di batteria, con una socca di alluminio unibody, con Intel Core 2, Velocitàdi accesso tipica dell’ SSD ( sapete quanto costa ???? ) … sistema grafico Gforce… e poi ovviamente i vantaggi di OSX su un unità cosi piccola….e poi ne discutiamo…ma prima trovatemi un Net Book di questo livello…ad un prezzo di 300 /400 Euro

  15. E vabbè, è un netbook di design e di lusso, cioè costoso come tante altre cose di design. Ma sembre un netbook è. Probabile che prendo l’11 pollici, 4GB ram e 128 flash. Toccare con mano prima però.

  16. Sì ma che ne faccio di un computer in standby per un mese?? Mah.. roba per figli di papà e gente che ha soldi da buttare.

  17. Coff Coff. Apple include una sleppa di software di qualità (ilife), sdk a gratisse e tool di sviluppo, supporto ottimo… Integrazione perfetta con didpositivi mobili apple, ecc ecc.. se non interessa tutto ciò, che costa , Mac non ha senso comprarlo. Roba Apple non è solo ferro Imho

  18. Secondo me tutti quelli che dicono che 2 Gb di Ram sono pochi… non hanno mai “lavorato” con Mac OS X…. io attualmente con un MB Pro (vecchio di 2 anni) ci lavoro (benissimo!), anche con 2 sotfware adobe aperti contemporaneamente… + browser aperto… quindi se con un MB Air di sicuro non fai grafica, ma serve soprattutto la portabilità, 2 GB bastano e avanzano!!!

  19. Poi quando si parla di computer (sia mac, ipad, vaio, etc..etc.) non dovreste permettervi di usare parole come “povertà o fame”
    Chi non ha i soldi, di sicuro non può permettersi neanche un notebook da 200€ quindi il MB Air a 700€, a 1000€ o 2000€ non gli cambia niente…

  20. Davvero bello come ogni prodotto Apple…peró se la portabilità deve essere il punto forte di questo dispositivo forse un modulo 3G sarebbe stato indicato…per il resto è eccezzionale!!!

Cosa ne pensi?