Disponibile la beta di FaceTime per Mac

In 4 mesi, dichiara Apple, FaceTime è stato adottato da 19 milioni di persone. Il suo protocollo per effettuare videochiamate di qualità, e soprattutto gratuite, sotto rete WiFi ora ha un altro strumento: il Mac. Per effettuare chiamate di FaceTime, che non richiede nessuna registrazione, basta avere un iPhone 4, un iPod Touch 4G o la nuova versione di FaceTime per Mac.

Disponibile in beta, FaceTime per Mac pesa 13,4 MB e permette di effettuare o ricevere telefonate dai dispositivi mobili di Apple, eccetto dagli iPad, ma siamo certi che la compatibilità sarà aggiunta nella seconda generazione del tablet. La rubrica integrata permette di contattare il destinatario in un paio di click.

Per scaricarlo basta andare nel sito di Apple.

3 Comments

  1. Avrei preferito un iChat su iPhone, che non un FaceTime sul Mac.
    Mi sfugge il perché di questo FaceTime.
    Così s’allungano solo i tempi per una vera interoperabilità tra i sistemi di videoconferenza.

  2. Sono l’unico che in quasi 4 mesi che ho l’iPhone 4 non ho MAI avuto l’occasione di usare FaceTime ???

Cosa ne pensi?