Walt Mossberg recensisce il MacBook Air

Walt Mossberg, giornalista del settore tecnologico del Wall Street Journal, ha provato centinaia di computer durante la sua vita. Apple di solito gli spedisce sempre prodotti da provare per sapere la sua opinione, così Mossberg ha provato entrambi i nuovi MacBook Air da 11,6″ e 13,3″.

Il giornalista li ha descritti come ottimi computer perchè permettono di fare molte più cose dell’iPad con, più o meno, le stesse dimensioni. Nei suoi test il riavvio del sistema operativo, con l’apertura di alcuni software, ha richiesto 20 secondi. Nel normale utilizzo, riferito al modello da 11,6″, 6/7 programmi aperti e Safari con 20 pagine non hanno rallentato il sistema e non ha riscontrato rallentamenti nella riproduzione dei video.

Per quanto riguarda la batteria, invece, tenendo lo schermo al massimo della luminosità, tutti i controlli di riduzione energetica spenti, WiFi acceso e mandando un brano in loop gli hanno fatto registrare un’autonomia di 4 ore e 43 minuti con il modello da 11,6″ e 6 ore e 13 minuti con quello da 13,3″. Quindi tenendo lo schermo a metà della luminosità, come suggerisce Apple, si può superare l’autonomia di 5 e 7 ore dichiarate nella scheda tecnica.

Mossberg finisce dichiarando che il computer è ottimo per coloro non hanno bisogno di lavorare molto con i video o con programmi pesanti.

[via WSJ]

10 Comments

  1. 5 ore non sono troppe.. Mi aspettavo qualcosa di meglio, anche se so perfettamente che il peso sarebbe aumentato..

    • Mossberg dice anche che un netbook di pari dimensioni con Windows ha un’autonomia di 2 ore e 41 minuti. Quindi direi che per 11,6″ è un’autonomia ottima.

  2. 5 ore non sono poche per un netbook da 11,6″, purtroppo però sappiamo tutti che le batterie ricarica dopo ricarica tengono sempre meno. Quanto durerà la batteria di un MBA dopo un anno? Dopo due? Quanto costerà farla sostituire? Qualcuno ha un MBA o un MBP acquistato nel 2009 (il mio è del luglio 2008 e la batteria ora dura solo 50 minuti) e sa rispondere?

  3. Ho trovato una risposta da solo: sostituire la batteria ad un MBP (13″ o 15″) o MBA 2009 costa 129€. Il prezzo per il nuovo MBA non sarà poi tanto diverso, no?

  4. Utilizzando iStat Pro vedo che la mia ha 630 cicli e carica solo al 23%. La tua quanti cicli ha e quanto carica?

  5. Poi bisogna prendere accorgimenti sulla modalità di carica ? Cioè fare la prima carica di quante ore ? E le successive quando e quanto?

  6. La mia esperienza è simile, nel senso che il primo anno la batteria ha perso circa solo il 10%, poi con il secondo circa un altro 25%, ma negli ultimi mesi è andata a puttane, Quindi nel mio caso non si è trattato di una perdita di capacità lineare ma sempre più veloce. Se con le nuove batterie fosse lineare non sarebbe male. Esperienze al riguardo?

  7. Ciao Ragazzi….
    Il Macbook AIR è ina macchina che serve a professionisti quali reporter, giornalisti e gente che ha DAVVERO bisogno di portabilità e velocità. tra due anni, quando la vita residua della batteria sarà calata al 60% e l’autonomia sarà come quella did un normale pc nuovo, questa categotia di utenti avranno già acquistato il nuovo modello.
    Questo anche perchè essendo quasi tutti professionisti freelance ovvero con partita iva, ogli tanto è usuale spendere per “attrezzi da lavoro”….

    Ergo. Problemi non ce ne sono…
    Salutoni

Cosa ne pensi?