Sondaggio: cosa ne pensi del Mac App Store?

Tra una manciata di settimane, probabilmente dagli inizi del 2011, sarà inaugurato il Mac App Store. Il negozio ufficiale di Apple dedicato alle applicazioni per Os X. Da quel giorno molti sviluppatori potranno vendere i propri software usufruendo di un’ottima visibilità e gli utenti potranno comprarle con un click.

Voi vi siete fatti un’idea sul suo ruolo nella galassia Mac? Ecco un sondaggio per voi.

Cosa ne pensi del Mac App Store?

View Results

Loading ... Loading ...

20 Comments

  1. Mi chiedo cosa ne sarà dei vari bundle con tante applicazioni in offerta a prezzi stracciati quando ci sarà questo Mac App Store…

  2. Avendo provato personalmente la grande efficienza (non parlo del successo che è palese, ma dell’efficienza) di una struttura come l’App Store, speravo (e mi aspettavo) nell’arrivo della controparte per mac. Ottimo davvero, sia per noi utenti che (commercialmente) per loro.

    • In pratica Apple fornisce ad ogni sviluppatore circa 50 codici redeem per ogni versione del loro software da distribuire per promozione o per regalare le applicazioni agli amici. Al momento il sistema dei redeem funziona solo nell’App Store USA, quindi per usarli bisogna avere un account americano. Gli sviluppatori molte volte regalano questi redeem ai blogger per organizzare contest. I blogger regalano questi redeem ai lettori per esempio dopo un’estrazione. Ogni redeem può essere usato una sola volta per scaricare gratuitamente un’applicazione a pagamento.

  3. bisogna vedere come funzionerà davvero … personalmente non ne trarrò nessun beneficio. Se fatta bene sarà qualcosa di carino per qualcuno, se fatta male potrebbe essere la fine della mia era mac …

  4. non saprei…. mi preoccupa un po’ il fatto che in questa maniera si veicoleranno tutte le applicazioni su questo store e , dato che sarà la finestra principale per commercializzare i propri software , tutte le varie applicazioni reperibili su internet come freeware, shareware e simili per non restare fuori dal mercato dovranno adeguarsi alle politiche di apple e dello store , e questa la vedo come una forzatura.
    Per forza di cose, o ci si adegua o si resta indietro, ma è una strada che piano piano porterà al modello iPhone in cui addirittura o si passa da AppStore o niente (in via ufficiale intendo).
    Dato che è impossibile impedire il concetto di “jailbreak” e del superamento delle barriere imposte da apple al mondo dei computer (libero per definizione) , allora si cerca di nascondere tutto il software disponibile là fuori mettendo invece ben in risalto la vetrina MacAppStore… perché suvvia in fondo è questo che succederà: massima visibilità a quanto è nello store (che si ripete, deve prima essere approvato da apple) , e nel dimenticatoio tutto il resto.

  5. Bello, ma la cosa importante è che, a differenza dell’iPhone, lascino la possibilità di installare applicazioni anche in maniera tradizionale.

  6. @Kiro: cmq i redeem non funzionano solo in USA… una volta ho vinto un redeem della Gameloft per il gioco di golf di cui non mi viene il nome ed il redeem era per lo store italiano. 🙂 Poi non so come mai a voi bloggers (xD) diano solo codici USA..

    Cmq non vedo l’ora che arrivi il mac app store.. secondo me è utile.. anche se c’era già un app simile… si chiama Bodega (se non ricordo male) l’unico difetto è che si basava sull’user generated content.. 🙁

    • Quello era sicuramente un codice di “regala l’applicazione”. In pratica loro pagano l’applicazione e a te arriva il codice. Non è un redeem. Il redeem è gratis per gli sviluppatori.

  7. Nessuno si rende conto di quanto sia un bene avere delle regole vincolanti imposte da Apple? Sono una garanzia! Mica vengono messe per diletto!

  8. Sarà sicuramente utilissimo, primo perché i programmi approvati saranno compatibili al 100%, secondo, il sistema ti notificherà eventuali aggiornamenti del programma proprio come fa l’AppStore, terzo, finalmente non saremo più costretti ad aspettare l’apertura del negozio per comprare un programma evitando di rimanere a secco, tipo me che per acquistare iLife 11 deve aspettare che arrivi il nuovo carico perché il precedente è finito dopo mezz’ora… E poi ci saranno sicuramente i programmi free, con tanto di commenti degli utilizzatori. Certe volte delle app per iPhone che si sono rivelate delle sole non le ho acquistate grazie ai commenti facendomi risparmiare un bel po’ di soldini… Insomma, sarà un rinnovo dell’attuale area download del sito Apple.

  9. apple non ha capito che le applicazioni per mac non sono economiche come quelle per iphone e ipad,inoltre su mac l’appstore non è l’unico metodo x scaricare applicazioni e non credo che tutti gli sviluppatori siano favorevoli a regalare il 30% del loro ricavato a apple.

  10. E per fortuna non sarà l’unico canale… ma dopo la pubblicità stile grande fratello lo stanno diventando loro stessi?!

  11. bello, una novità sicuramente, stanno standardizzando il concetto di app store, come anche sugli iphone/ipad/ipod anche su mac… Aspettiamo forse vedremo qualche altra novità… Però l’idea mi piace visto che così puoi avere tutto a disposizione, aggiornare e cerca programmi che ti servano… però così non vorrei che danneggino gli sviluppatori open source 🙁

  12. Con il mac app store,chissa’ che futuro nei prossimi iMac,perche’ secondo me,vedremo dei nuovissimi Imac,se poi parliamo di Lion…:-)

  13. A me il mac book air piace tantissimo l’ho provato in un negozio di apple e l mac. L’ho anche comprato

Cosa ne pensi?