I tempi in cui i DJ portavano con se il baule con i dischi è ormai finito da qualche anno, adesso si lavora con gli strumenti virtuali. Anche l’iPad può diventare uno strumento da lavoro per DJ grazie al programma Djay. Lo sviluppatore dichiara che i tempi di risposta tra un vinile fisico e quello virtuale sono identici.

All’interno troviamo le funzioni Automix, la registrazione della performance, il supporto ad AirPlay, l’analisi del ritmo, lo scratching, il mixer, il pitch-bend e il cue point trigger. Il tutto, ovviamente, si affida alla libreria musicale dell’iPad. Djay pesa 2,9 MB e si acquista per 15,99 € dall’App Store. Segue un video dopo il continua.

Join the Conversation

1 Comment

  1. DJEY CON IPAD VEDO SOLO LE COVER CHE SONO ALL’INTERNO DELL’IPOD MA NO CARICA L’ONDA SONORA SAPETE DIRMI PERCHE…VISTO CHE LA VERSIONE X MAC SI COLLEGA IN AUTOMATICO ALLA LIBRERIA DI ITUNES..VI RINGRAZIO PER UNA RISPOSTA IN ANTICIPO…..

Leave a comment

Cosa ne pensi?