L’Arabia Saudita blocca MobileMe

Inizialmente fu RIM a finire sotto le cesoie della monarchia saudita. Il BlackBarry, infatti, è stato bandito dallo stato islamico per motivi di sicurezza nazionale. A quanto pare il Governo Riyad non è in grado di controllarlo come vorrebbe. Oggi, però, è Apple ad essere colpita.

Chi si collaga dall’Arabia Saudita non può accedere a MobileMe. Il governo ha deciso di bloccare l’accesso al servizio web di Apple. Al momento non ci sono motivazioni ufficiali, anche se quasi sicuramente sarà un ordine di sicurezza nazionale. Chissà Steve Jobs come prenderà la notizia.

[via 9to5mac]

Cosa ne pensi?